Italia Serbia volley femminile: streaming, diretta tv e formazioni

La partita tra Italia e Serbia di volley femminile è valida per le semifinali degli Europei 2019: streaming, diretta tv e formazioni in campo, i precedenti.

italia serbia volley femminile
(Takashi Aoyama/Getty Images)

Si gioca alle 16.00 la partita di volley femminile tra Serbia e Italia, valida per gli Europei 2019. Si tratta dell’eterna sfida tra due nazionali che da anni si contendono la leadership mondiale, finora appannaggio delle serbe, ma le ragazze di Mazzanti promettono di ribaltare il confronto. La partita sarà visibile anche per gli abbonati a Dazn.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Italia Serbia volley femminile: come vederla in streaming e in diretta tv

La partita di questo pomeriggio alle 16.00 ad Ankara è valida per le semifinali di questo combattuto europeo di volley femminile: sarà trasmessa da Dazn, al contrario, non sarà trasmessa sui canali a pagamento di Sky. Per chi non si è ancora iscritto alla piattaforma, ricordiamo che la piattaforma è gratis per un mese interoDopo 30 giorni poi si potrà decidere se continuare ad usufruire del servizio oppure no. La partita sarà visibile anche su Raidue e in streaming su Raiplay.

CLICCA QUI PER ADERIRE AL PRIMO MESE GRATIS!

Come oramai noto, nella giungla del web, sono davvero molti i siti che offrono la possibilità di vedere gratuitamente le partite in streaming: basta saperci un po’ fare e si arriva a scoprirli. Uno di questi, il più famoso, è Rojadirecta. Ma la diffusione di queste immagini è totalmente illegale, inoltre lo streaming spesso e volentieri è davvero di bassa qualità. Va evitato anche il cosiddetto ‘pezzotto‘. Il rischio reale infatti è quello di incorrere in reati penali.

Italia Serbia volley femminile: formazioni di partenza

Dopo aver battuto la Russia, l’Italia si presenta a questo penultimo atto dell’Europeo sperando di poter recuperare la miglior Paola Egonu, che nei quarti è sembrata più volte in sofferenza. Lo fa con questo sestetto: Malinov in regia, opposto la Egonu, in posto 4 Sylla e Sorokaite, Folie e Chirichella in centro e libero Di Gennaro. L’ultima sfida tra le due formazioni a maggio in Nations League: vinsero le azzurre per 3-1.