La soluzione shock dello scienziato per salvare il pianeta: “Mangiare carne umana”

Carne UmanaLo scienziato comportamentista Magnus Soderlund ha offerto in tv una soluzione per salvare il pianeta che comporta una dieta a base di carne umana.

Mai come in questo 2019 la questione surriscaldamento globale è stata di tendenza sui media. Il merito è probabilmente da attribuire all’exploit mediatico di Greta Thumberg, ma della problematica ambientale si parla già diffusamente in ambienti scientifici da anni ed i governi occidentali ne hanno parlato diverse volte, giungendo a firmare i trattati di Parigi che comportavano l’impegno a tagliare le emissioni di gas nocivi. La sostituzione del carbon fossile e del petrolio con energie rinnovabili, leggi che obblighino fabbriche e industrie a prendere delle misure contro l’inquinamento, la responsabilizzazione dei cittadini con riciclo e riduzione dei consumi elettrici sono soluzioni che presto diverranno la normalità, ma che non eliminano del tutto il problema.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La soluzione shock dello scienziato per salvare il pianeta

Uno dei maggiori fattori d’inquinamento ambientale, infatti, è legato alla produzione intensiva di cibo. Sia gli allevamenti intensivi per il mercato globale che le colture intensive (diserbanti e pesticidi), comprese quelle per i vegani (queste deteriorano eccessivamente i terreni coltivabili) causano danni all’ambiente e producono inquinamento. Come risolvere dunque questo problema?

Una soluzione è stata presentata da tempo a livello globale e riguarda l’immissione nel mercato degli insetti come cibo. La soluzione non ha ancora attecchito in occidente (in alcuni Paesi dell’Asia il consumo di insetti è considerato normale), ma è di certo preferibile a quella che avrebbe suggerito lo scienziato comportamentista Magnus Soderlung. Secondo quanto riportato da diverse realtà sul web, tra cui ‘Summit News‘, lo studioso avrebbe spiegato in un programma televisivo che in futuro consumare carne umana potrebbe essere un rimedio per salvaguardare l’ambiente.