Home News Dopo Instagram anche Facebook dice addio ai like

Dopo Instagram anche Facebook dice addio ai like

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:52
CONDIVIDI
falso ginecologo
(foto pubblico dominio)

Like addio per Instagram e Facebook. La funzione servirà a far si che il web presti più attenzione al contenuto dei post che ai like ricevuti.

Addio ai “mi piace” o più comunemente detti “like” sui social. Una forma di sperimentazione che già è in vigore in maniera sperimentale su Instagram in alcuni paese d’Europa tra cui il nostro. La piattaforma social, infatti, anche in Italia sta sperimentando questo nuovo format, l’obbiettivo è di distogliere l’attenzione degli utenti social dal numero di like che raggiunge un loro post.

Come Instagram anche Facebook deciderà presto di adottare questo metodo e nasconderà al popolo del web il numero di persone che ha “gradito” un post (l’autore continuerà a poterlo visualizzare), al fine di “permettere agli utenti di condividere più liberamente i contenuti” spiega la ricercatrice Jane Manchung Wong.

Instagram e Facebook, addio ai Like

Arriva anche per Facebook la funzione che già su Instagram impedisce la visualizzazione dei like. Sette i paesi in cui la funzione è in via di sperimentazione tra cui anche la nostra penisola. Lo scopo della stessa sarebbe quello di far sì che  l’utenza del web riesca a vivere i social con più serenità. Nascondere i like servirebbe ad evitare che si presti troppa attenzione nel “piacere agli altri” piuttosto che prestare attenzione a quanto si scrive. Per il momento non è ancora arrivata l’ufficialità di quando entrerà in vigore la funzione nel nostro paese, intanto viene reso noto che tale meccanismo entrerà in funzione anche per la piattaforma YouTube che da settembre non mostrerà più il numero esatto di utenti dei canali con più di mille iscritti.

LEGGI ANCHE—>Belen Rodriguez, niente vestiti: Togli quelle mani e avrai più like FOTO