Ragazza morta, stava ballando sul palco: trafitta da fuoco d’artificio – VIDEO

ragazza morta incidente
La sfortunata Joana è la ragazza morta durante una esibizione sul palco – FOTO: screenshot

Una ballerina ha perso la vita nel bel mezzo di una esbizion sul palco davanti a numerosi spettatori: il caso di questa ragazza morta sta facendo discutere per la mancanza di misure di sicurezza.

Lo scorso 1° settembre c’è stato un incidente drammatico con una ragazza morta nel corso di una esibizione di danza. Lei si chiamava Joana Sainz Garcia ed era una ballerina e cantante spagnola aggregata alla Orquesta Super Hollywood. Una tragica fatalità causata nel corso della sua esibizione è finita con il costarle la vita mentre il suo gruppo si esibiva nel piccolo centro di Las Berlanas, in Castiglia. Joana aveva 30 anni ed il suo decesso è stato causato da un fuoco d’artificio che è andato a trafiggerla in pieno petto. Tra il pubblico era presente un medico che ha provato a fare alla sfortunata donna una manovra di primo soccorso, in attesa di una ambulanza. Portata subito d’urgenza in ospedale nella vicina Avila, la ballerina è spirata senza che si potesse fare nulla per salvarla.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ragazza morta, è polemica sull’assenza di misure di sicurezza

La vicenda di questa ragazza morta sta facendo parecchio discutere in Spagna ed ora si sta provando a fare luce sull’incidente. L’esplosione del razzo pirotecnico è avvenuta verso le 2:00 del mattino, ed è risultata del tutto imprevista. La società che ha organizzato l’evento ha fatto sapere in un comunicato che mai si erano verificati incidenti nelle precedenti edizioni della festa di paese in cui si è verificato questo dramma. Ma è polemica sulla mancanza delle benché minime misure di sicurezza, per cercare di arginare i terribili effetti di un qualcosa di assolutamente non prevedibile. Le autorità spagnole hanno annunciato l’apertura di una inchiesta.