Bollette, a settembre scatta l’aumento assieme ad assicurazione e molto altro

bollette aumenti
Aumenti delle bollette e di altre utenze, che settembre da dimenticare – FOTO: viagginews.com

Il mese di settembre porta con sé una serie di rincari per quanto riguarda bollette ed utenze di diverso tipo, dai cellulari ai costi bancari e non solo.

Il mese di settembre si apre con una brutta sorpresa in termini di bollette e simili. Ci sono infatti svariati rincari che vanno a colpire diversi ambiti. Dalle utenze della telefonia mobile alle assicurazioni per auto e moto, passando per gli abbonamenti alle pay tv agli aumenti dei conti corrente e delle connessioni internet casalinghe. E chiaramente non potevano essere risparmiate anche le classiche bollette di luce e gas. C’è uno scatto in avanti molto leggero per le fatture dell’elettricità, con una salita del prezzo da pagare contenuta mediamente in un +15 euro. Contestualmente calano quelle del gas, di circa 35 euro prendendo in considerazione i vari campioni coppie-famiglia-single.

LEGGI ANCHE –> Bollette salate: quali sono gli elettrodomestici che consumano di più

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bollette, gli aumenti riguardano praticamente tutto

Per i contratti relativi ad una connessione da casa risparmieranno i single (da 360 euro stimati a 330) e le famiglie (con appena qualche centesimo di sconto), mentre le coppie dovranno sborsare mediamente 35 euro. E poi, l’immatricolazione di una auto aumenterà tra i 100 ed i 150 euro circa a seconda delle situazioni. Negli ultimi mesi i gestori telefonici hanno poi annunciato delle rimodulazioni varie dei contratti in essere a prescindere da quali siano. Ed ecco che è scatto un aumento del 28,08%. Impercettibile invece il rincaro per la pay tv, che salirà di appena un 1,28%, con un esborso di appena qualche euro. Per quanto riguarda i conti correnti scatta un aumento dell’11,78% per tutti, single, coppie e famiglie, con un esborso che dovrebbe essere contenuto tra i 10 ed i 15 euro.