Muore di fame a 3 anni tra i suoi escrementi: i genitori non si fidavano dei medici


Muore di fame a 3 anni tra i suoi escrementi: i genitori non si fidavano dei medici. E’ stato trovato in un grave stato di denutrizione in una casa in condizioni disastrate il piccolo Hendrix.

Aveva solo 3 anni il piccolo Hendrix, e ha perso la sua giovanissima vita nell’appartamento in Alabama nel quale viveva con i propri genitori, Ashley Catron e Frederick Frink. Proprio questi ultimi sarebbero stati la causa della sua morte, lasciando il piccolo e il suo fratellino vivere in condizioni davvero estreme.

Muore di fame a 3 anni: bimbo trovato tra i suoi escrementi. I genitori: “Non crediamo ai medici”

Il bambino sarebbe infatti morto di fame ed è stato trovato tra i propri escrementi, lasciato vivere in uno stato di assoluto degrado, poiché i suoi genitori non credevano al parere dei medici che avevano consultato. La casa dove viveva Hendrix con il suo fratellino di 4 anni è stata trovata in condizioni davvero pessime. Odore di urina proveniva dall’appartamento, la stanza dei genitori era piena di cibo ormai avariato e i lettini dei piccoli erano ricoperti di feci e sangue. Non fidandosi di quanto sostenuto dai medici, la madre avrebbe affermato che tentava come meglio poteva di prendersi cura dei bambini. Per altro somministrandogli bevande multivitaminiche che riteneva potessero essere sufficienti a rendere possibile il pieno sviluppo dei figli. Quando è stato trovato Hendrix pesava solo 7 Kg ed era in uno stato di grave denutrizione, così come suo fratello maggiore che fortunatamente è riuscito a salvarsi ed è stato affidato alle cure di psicologi e assistenti sociali.
La coppia si trova attualmente in carcere e dovrà rispondere dell’accusa di abbandono di minore e di quella di omicidio.

Leggi tutte le notizie su Google News