Usa, giornalista offende il collega in diretta: “Il gorilla ti somiglia”

Paragona il suo collega ad un gorilla. Indignazione e forca mediatica per una giornalista degli Usa.

Un’offesa clamorosa in diretta, quella fatta dalla conduttrice di Oklahoma City, Alex Housden, nel corso del telegiornale locale. Durante un servizio che parlava di scimmie, ha paragonato il suo collega Jason Hackette ad un gorilla. Il collega è rimasto interdetto, anche perché, essendo un uomo di colore, gli è sembrato che la collega avesse fatto un commento di stampo razzista. Un errore imperdonabile agli occhi del pubblico che è scaturito in un’indignazione tanto forte da portare, nelle ore successive all’episodio, la giornalista a procedere con delle scuse pubbliche. Com’è possibile vedere dal video pubblicato sopra le scuse sono evidentemente sentite, la giornalista non riesce a trattenere le lacrime e spiega di essere fortemente dispiaciuta per aver ferito delle persone, tra cui il suo collega.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Oklahoma City, giornalista paragona un collega a un gorilla. Le scuse

“Somiglia un po’ a te”, questa l’infelice affermazione di Alex Housden durante la programmazione del telegiornale locale rivolta ad un suo collega. Appena visto un servizio che parlava di scimmie, nella fattispecie di gorilla, la donna ha esordito con la suddetta affermazione facendo chiaramente irrigidire il collega e facendo indignare  molti ascoltatori. “Beh, sì un po’”, è stata la risposta del collega in evidente stato di sorpresa. Le scuse non hanno, però, tardato ad arrivare. La giornalista ha manifestato le proprie scuse così come aveva palesato l’offesa non voluta. Dalla tv, infatti, si è mostrata pentita ed in lacrime per quanto accaduto affermando: ” Sei il mio migliore amico e non ti avrei mai voluto ferire. Chiedo scusa per aver offeso te e tutta la mia comunità che amo”.

LEGGI ANCHE—>Crisi di Governo, tutti gli appuntamenti in TV: da non perdere la maratona Mentana