Luis Enrique, dramma infinito: è morta la figlia di 9 anni per un osteosarcoma

Luis Enrique, dramma infinito per l’ex allenatore di Barcellona e Roma: è morta la figlia di 9 anni per un osteosarcoma. La piccola ha combattuto per cinque mesi contro la malattia. 

Luis Enrique

Luis Enrique aveva dallo scorso marzo abbandonato la guida della nazionale spagnola. I gravi motivi familiari li conoscevano solo le persone a lui più vicino. Purtroppo ora è lui stesso a rivelare il dramma vissuto e finito nel peggiore dei modi. La figlia di soli 9 anni ha combattuto per cinque mesi con un osteosarcoma e oggi è morta. L’annuncio dell’ex allenatore della Roma è arrivato su Twitter: “Nostra figlia Xana è deceduta questo pomeriggio all’età di 9 anni dopo aver combattuto per cinque intensi mesi contro l’osteosarcoma. Ringraziamo tutti per i messaggio d’affetto ricevuti durante questi mesi e apprezziamo la discrezione e la comprensione. Ringraziamo anche il personale degli ospedali di San Joan de Deu e Sant Pau per la loro dedizione e cura. Ringrazio i medici, le infermiere e tutti i volontari. Con una menzione speciale alla equipe di cure palliative di Sant Joan de Deu. Ci mancherai moltissimo, ma ti ricorderemo ogni giorno della nostra vita nella speranza che in futuro ci incontreremo di nuovo. Sarai la stella che guida la nostra famiglia. Riposa Xanita”.