Lecce, Ivan Ciullo è stato ucciso? Svolta sul presunto suicidio del disk jockey

lecce ivan ciullo djNuova autopsia sul cadavere di Ivan Ciullo, il disk jockey di Lecce trovato impiccato nel 2015: il ragazzo fu ucciso e il suicidio fu una messa in scena?

Ivan Ciullo, forse, non si è suicidato. È un risvolto clamoroso quello che potrebbe saltar fuori dalle nuove indagini sulla morte del disk jockey che, all’età di 34 anni, è stato trovato impiccato nelle campagne di Lecce. Era il 2015 e, all’epoca, tutto sembrava portare all’ipotesi suicidio. Uno scenario al quale la sua famiglia non ha mai creduto e, nonostante due archiviazioni del caso, ha combattuto per far valere le proprie ragioni. Quelle ragioni che, oggi, potrebbero portare a una svolta incredibile. Perché la nuova autopsia sulla salma, finalmente riesumata, avrebbe evidenziato dei nuovi particolari che non coinciderebbero con l’ipotesi del suicidio. Ivan Ciullo potrebbe essere stato ucciso e tutto ciò che accaduto dopo sarebbe stata tutta una messa in scena.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lecce, Ivan Ciullo è stato ucciso? Svolta sul presunto suicidio del disk jockey

“Tra la fine di agosto e l’inizio di settembre avremo probabilmente i risultati dell’autopsia eseguita dopo la riesumazione della salma di Ivan Ciullo. Quando ho accettato l’incarico, l’ho fatto perché credo che il giovane non si sia suicidato, ma che sia stato ucciso”. A parlare è Walter Biscotti, nuovo avvocato della famiglia Ciullo. Mamma Rita e papà Sergio, infatti, sono sempre stati convinti che il 22 giugno 2015 il loro figlio non si fosse suicidato, ma fosse stato ucciso. Il ragazzo, all’epoca 34enne e noto disk jockey, fu trovato in aperta campagna, impiccato a un albero. Nonostante la Procura per due volte abbia archiviato il caso, l’ultima istanza ha portato alla riesumazione della salma e a una nuova autopsia. Questi gli elementi che, secondo indiscrezioni, cozzerebbero con l’ipotesi del suicidio: l’ecchimosi trovata alla base del collo non coinciderebbe con il cavo del microfono con il quale si sarebbe impiccato Ivan; alcune tracce di suole di diversa tipologia sono state trovate vicino al cadavere; tracce di scarpe del ragazzo non sarebbero state trovate alla base dello sgabello sul quale sarebbe salito il disk jockey prima di ammazzarsi.