Firenze, sventa truffa a danno dei turisti e viene aggredito: “Polizia inefficace” – VIDEO

Truffa Firenze
Blogger norvegese sventa una truffa a Firenze, ma quante polemiche – FOTO: screenshot

Un norvegese in visita a Firenze scopre una truffa da parte di tre ambulanti e questi lo aggrediscono. Polemiche per l’intervento tardivo della Polizia.

Un blogger norvegese, Harald Baldrl, ha scoperto una truffa perpetrata da tre immigrati nordafricani a Firenze. Loro erano dei malfattori che mettevano in pratica un sistema tanto semplice quanto sorprendentemente efficace per raggirare i turisti. L’intervento di Harald però li ha innervositi fino al punto da aggredirlo fisicamente. E per ben due volte. I truffatori in pratica sistemavano sui marciapiedi dei dipinti con la finta intenzione di venderli. Nel viavai di gente che caratterizza una città magnifica come Firenze, con tutti i suoi tesori artistici, capita di sovente che qualche turista calpesti i quadri in questione, per distrazione. A quel punto i malfattori intervengono con una richiesta di risarcimento. Era proprio quanto stava accadendo con un visitatore proveniente dall’Asia. Per sua fortuna però Harald stava realizzando un video della città e si è imbattuto nella truffa, scoprendo subito le cattive intenzioni dei tre malviventi.

LEGGI ANCHE –> Venezia, nave Costa Crociere sfiora la banchina ed altre imbarcazioni – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Truffa sventata a Firenze, il blogger viene aggredito

Quando è intervenuto, il norvegese è stato però aggredito, di giorno ed in pieno centro, nella centralissima via dei Calzaiuoli, vicino al Duomo. Gli aggressori poi si sono dileguati per non imbattersi nelle forze dell’ordine. Harald infatti, una volta divincolatosi, ha informato di quanto accaduto una pattuglia ivi presente. E qui balza all’occhio l’evidente difficoltà delle forze dell’ordine italiane nel comunicare il suo inglese. Un aspetto che molti utenti hanno criticato dopo che il giovane ha pubblicato il video da lui stesso realizzato sul proprio canale YouTube. Fatto sta che i malviventi non sono stati presi, per via di un intervento niente affatto tempestivo da parte di chi di dovere. Ma in molti dubitano che avrebbero fatto anche un solo giorno di carcere.

LEGGI ANCHE –> Venezia, ancora turisti maleducati in Italia: polacche defecano in negozio

Ironia del web sulla polizia italiana

Aldo Cusano, presidente della Confcommercio di Firenze, commenta sdegnato a ‘La Nazione’ l’accaduto, parlando di una vicenda inammissibile che ha arrecato grande danno alla città. Il video risale allo scorso 24 agosto. Harald riprende tutto e dopo una breve colluttazione si rende conto che la sua camera si era spenta. Una volta riaccesa va a confrontarsi con il turista che stava per cadere preda della truffa “Questo è un grosso problema di Firenze: c’è della gentaglia come questa che tenta di rubare soldi ai turisti”. E rivolto ad uno di loro: “Non provate a fregare i turisti”. Segue quindi il conciliabolo – che diventa quasi tragicomico – con due poliziotti poco distanti.