Nadia Toffa, Maurizio Costanzo attacca gli haters: “Si devono vergognare”

Maurizio Costanzo torna sulla morte prematura di Nadia Toffa, criticando duramente gli haters che hanno bersagliato l’ex Iena sui social network nei suoi ultimi mesi di vita.

“Il web è pieno di imbecilli”: con queste parole Maurizio Costanzo attacca gli haters di Nadia Toffa e tutti coloro che negli ultimi mesi hanno bersagliato sui social network l’ex Iena prematuramente scomparsa. Il marito di Maria De Filippi ha voluto ricordare nella sua rubrica sul settimanale Chi la dolcezza della giornalista e la sua sincerità, pagata purtroppo a caro prezzo: “Hanno creduto che sulla malattia bluffasse, che volesse lucrarci – osserva Costanzo – . Io che ho conosciuto Nadia molto bene, posso affermare che era una donna che aveva una voglia di vivere, di farcela, pazzesca. Le persone che hanno scritto quelle volgarità si devono solo vergognare”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Maurizio Costanzo difende Nadia Toffa

Nadia Toffa è stata presa di mira soprattutto per la frase “Il cancro è un dono” e altre dichiarazioni pubblicate nel libro “Fiorire d’inverno” (Mondadori 2018) e sui social. “Purtroppo – attacca Maurizio Costanzo – il web ha consentito agli imbecilli di esprimere pubblicamente la loro opinione. Un vecchio detto recita: ‘La mamma dei cretini è sempre incinta’. E io aggiungo: ‘E come nascono vanno sui social’”. Il giornalista sottolinea quindi la voglia di vivere e la forza della 40enne che, nonostante fosse consapevole che non ce l’avrebbe fatta, si è mostrata sempre sorridente. Il punto è che ancora oggi, nonostante la sua scomparsa, gli haters continuano a offendere Nadia Toffa. Proprio per questo il marito di Maria De Filippi ha voluto intitolare il suo editoriale “L’odio degli imbecilli”. L’auspicio è che serva a metterne a tacere almeno qualcuno.

EDS