Ancona, va in ospedale per partorire il terzo figlio: mamma e bimbo morti

Tragedia incredibile quella avvenuta all’Ospedale di Ancona nella notte tra sabato e domenica scorsa: mamma e bimbo morti

ancona mamma feto morti
(Websource / archivio)

Dalla felicità per la nascita del terzo figlio alla tragedia avvenuta ad Ancona per la scomparsa della donna e del feto. Un dramma incredibile che si è consumato per una famiglia di Loreto nella notte tra sabato e domenica come svelato da “Il Corriere Adriatico”. Ora ci sarà l’inchiesta della magistratura che dovrà decretare le cause dei decessi. La donna aveva 34 anni e si era recata al Salesi di Ancona per dare alla luce il suo terzo figlio. Secondo le prime indiscrezioni era già entrata in ospedale con il feto morto a causa di un aborto spontaneo. Anche gli esami del reparto di Ginecologia Clinica hanno accertato che il cuore del piccolo non batteva più. La donna così è stata portata in sala parto per asportare il feto con un parto indotto, ma all’improvviso il quadro clinico è precipitato con la 34enne che ha perso la vita nonostante gli interventi di medici ed infermieri.

LEGGI ANCHE –> Bambino ucciso, ergastolo a 17enne: “Ci serviva spazio in casa”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ancona, le indagini della magistratura

Ora partiranno subito le indagini interne per stabilire le causa della morte. Il primario della clinica di ostetricia e ginecologia dell’ospedale pediatrico Salesi, il professor Andrea Ciavattini, ha commentato la tragedia: “Un evento imprevedibile e inevitabile, accaduto all’improvviso senza che fosse possibile intervenire”.