Home News Padova, donna ustionata si sveglia dopo giorni di sedazione: “Mi ha dato...

Padova, donna ustionata si sveglia dopo giorni di sedazione: “Mi ha dato fuoco lui”

CONDIVIDI

Padova, donna ustionata si sveglia dopo giorni di sedazione e rivela il nome dell’uomo che le ha volontariamente dato fuoco.

Tutti pensavano si trattasse di un tentato suicidio, ma quando dopo giorni di sedazione la donna di 46 anni di Ponte di Brenta in provincia di Padova si è risvegliata ha raccontato a tutti l’atroce verità. A dare l’allarme era stata una vicina di casa e quando i soccorsi erano arrivati i sanitari del 118 avevano trovato la 46enne con gravi ustioni su larga parte del corpo, ma fortunatamente non in fin di vita. Dopo diversi giorni di sedazione necessari in casi come questi la donna si è risvegliata e il tentato suicidio si è trasformato in un tentato omicidio.

Infatti a darle fuoco era stato il compagno, un padovano di 53 anni ora agli arresti. L’uomo, accusato di lesioni gravissime aggravate e maltrattamenti aggravati, l’avrebbe cosparsa di alcol e poi le avrebbe dato fuoco. Al momento non c’è l’accusa di tentato omicidio, ma le indagini sono in corso e le cose potrebbero anche cambiare. Il racconto della donna tra l’altro ha confermato dei sospetti che la Squadra mobile, coordinata dal pm Benedetto Roberti, già nutriva nei confronti del compagno la cui assenza al momento dell’arrivo dei soccorsi risultava a dir poco strana.