Home News Isabella Ragonese, chi è: età, vita privata, carriera dell’attrice e regista

Isabella Ragonese, chi è: età, vita privata, carriera dell’attrice e regista

CONDIVIDI

Isabella Ragonese è una delle attrici più conosciute e amate dal pubblico italiano (e non solo). Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei.

Popolare e brillante attrice, ma anche valente drammaturga e originale regista teatrale italiana. Isabella Ragonese ha già alle spalle una carriera ricchissima di esperienze artistiche e costellata di successi, nonostante la giovane età. Conosciamola più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Isabella Ragonese

Isabella Ragonese è nata a Palermo il 19 maggio 1981, e nella stessa città ha conseguito nel 200o il diploma di recitazione presso la Scuola Teatès. Ha scritto, diretto e interpretato diverse sue opere come Che male vi fo e Bestino, e nel 1998 ha vinto il primo premio del concorso nazionale INDA (Istituto Nazionale Dramma Antico) con un saggio breve sulla figura di Ecuba nella tragedia euripidea, ottenendo anche altri riconoscimenti per artisti emergenti.

Il primo film di Isabella Rafonese è stato Nuovomondo di Emanuele Crialese (2006), cui seguono Detesto l’elettronica stop di Cosimo Messeri e Tutta la vita davanti di Paolo Virzì, che le vale una candidatura ai Nastri d’argento 2008 come migliore attrice protagonista. Nel 2008 ha portato al Festival Teatro e colline di Calamandrana Alta un’opera da lei scritta, Mamùr, riscuotendo notevole successo, è poi stata scelta come interprete per il film Viola di mare diretto da Donatella Maiorca e ha recitato ne Il cosmo sul comò. L’anno successivo è tornata sul grande schermo con Due vite per caso di Alessandro Aronadio, Oggi sposi di Luca Lucini e Dieci inverni di Valerio Mieli.

Nel 2010 Isabella Ragonese ha interpretato Elena, la moglie di Elio Germano, nel film La nostra vita di Daniele Luchetti, vincendo il Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista, ed è stata la madrina della 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2011 esordisce in una produzione televisiva, partecipando a un episodio della serie Il commissario Montalbano, e partecipato come protagonista al videoclip di Luciano Ligabue Il meglio deve ancora venire e ai film Il primo incarico e Il giorno in più. Nel 2012 ha recitato a teatro ne La commedia di Orlando (regia di Emanuela Giordano) e nel 2013 nel dramma Taking care of baby al Teatro Eliseo di Roma. L’anno seguente ha dato voce al personaggio di Griet nell’audiolibro La ragazza con l’orecchino di perla di Tracy Chevalier e ha partecipato a Il giovane favoloso di Mario Martone nel ruolo di Paolina Leopardi. Nel 2015 è stata protagonista con Alessio Boni del film drammatico In un posto bellissimo. E nel 2017 la sua interpretazione in Sole cuore amore le vale una nuova nomination Nastro d’Argento alla migliore attrice protagonista. Nonostante tutti questi impegni, l’attrice cerca di non trascurare la vita privata e sentimentale: è infatti ufficialmente legata a Samuel, voce dei Subsonica.

EDS