Home News Andrea Zamperoni trovato morto, lo chef italiano era scomparso da 5 giorni

Andrea Zamperoni trovato morto, lo chef italiano era scomparso da 5 giorni

CONDIVIDI

Andrea Zamperoni trovato morto, lo chef italiano era scomparso da 5 giorni. 

Andrea Zamperoni

Si è risolto nel peggiore dei modi il mistero della scomparsa di Andrea Zamperoni, lo chef italiano che lavorava come capo chef del ristorante Cipriani Dolci al Grand Central Terminal di New York.

CLICCA QUI per leggere la storia completa di Andrea Zamperoni

Cipriani, 33 anni, è stato ritrovato in un ostello di New York, nel Queens, sulla 77esima strada. «La famiglia di Andrea sarà nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere e rispetteremo la loro privacy in questo momento difficile. Andrea era una persona responsabile, di buon cuore, gentile ed un grande lavoratore che mancherà immensamente a tutti noi». E’ questo il messaggio dello staff dle ristorante nel quale lavorava il cuoco italiano.

L’identikit di Andrea Zamperoni

Andrea Zamperoni, 33enne originario di Zorlesco, frazione di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, si era trasferito a New York lo scorso anno e viveva in un appartamento sulla 74th Street a Woodside, nel Queens. Lavorava come capo chef della nota catena di ristoranti Cipriani, nel locale Cipriani Dolci di Grand Central Terminal a Manhattan: un brillante traguardo che aveva raggiunto dopo 11 anni di gavetta in altre sedi dello stesso brand (tra cui quella di Londra, dove lavora suo fratello sempre come chef Cipriani). Zamperoni non è sposato e non ha figli: era arrivato a New York da solo e la sua famiglia vive in Europa. Sul suo profilo Facebook è indicata come città di origine Londra, mentre come squadra tra i “preferiti” c’è la polisportiva Zorlesco, team lodigiano. Il suo ultimo post risale al 14 giugno: è una foto del tramonto sul ponte di Brooklyn (ma tutti i suoi profili sono pieni di immagini della città).

Segui tutte le nostre notizie anche tramite Google News – CLICCA QUI