Home News Where are U, che cos’è l’App per la geolocalizzazione che può salvarti...

Where are U, che cos’è l’App per la geolocalizzazione che può salvarti la vita

CONDIVIDI

La scomparsa di Simon Gautier ha fatto scattare l’allarme in Italia: ecco l’applicazione di geolocalizzazione che potrebbe servire a tutti noi

where are u 112
Screenshot 112

Una triste scomparsa quella del giovane Simon Gautier, che è stato ritrovato morto dopo un’escursione nel Cilento. Il ragazzo aveva fatto scattare l’allarme con una telefonata, ma nessuno è stato in grado di localizzarlo. E così è scattato subito l’allarme in Italia con tante persone che hanno scaricato sul proprio smartphone l’applicazione Where are U. Quest’app è capace di geolocalizzazione la posizione comunicandolo in diretta alla centrale del 112. I download sono saliti negli ultimi giorni: a 12.080 il 19 agosto e a 18.966 il giorno dopo. Where are U è passata da essere una sperimentazione alla diffusione a macchia d’olio su tutta l’Italia.

LEGGI ANCHE —> Violenza sulle donne, rapisce ed abusa della ex svariate volte

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

112 Where are U, cos’è nel dettaglio

L’applicazione può essere utilizzata per chiamare soccorsi in tutta Italia, ma la localizzazione è efficace solo dove esiste già il numero unico d’emergenza 112 (Roma, Sicilia occidentale, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Trento e Bolzano). Come funziona? Sul telefonino compare il logo del 112, si appoggia il dito e al secondo tocco parte la chiamata. Andrea Pagliosa, del team sistemi informativi di Areu Lombardia ha spiegato: “In quel momento contestualmente vengono trasmesse le informazioni. Se non è disponibile il canale dati, parte un Sms, una funzione pensata proprio per la montagna”.