Home News Consultazioni, che cosa sono e qual è il ruolo del Presidente della...

Consultazioni, che cosa sono e qual è il ruolo del Presidente della Repubblica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39
CONDIVIDI

Che cosa sono le consultazioni e come funzionano: il compito del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Mattarella consultazioni
Mattarella (GettyImages)

Dopo le dimissioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ecco che entrerà in gioco il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il suo compito sarà quello di allestire una nuova formazione oppure deciderà per lo scioglimento delle Camere per mandare nuovamente il Paese a votare. Sul sito istituzionale governo.it si può leggere l’articolo 92 della Costituzione riguardante proprio la formazione del Governo: “Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri”. Si va dalla fase preparatoria, le cosiddette consultazioni, per arrivare a quelle dell’incarico con la nomina. Il Presidente del Consiglio e i Ministri devono prima giurare ed ottenere la fiducia dei due rami del Parlamento come disciplinato dagli articoli 93 e 94 della Costituzione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Consultazioni politiche, cosa sono nel dettaglio

La fase iniziale della formazione del Governo è proprio quelle delle consultazioni con il presidente della Repubblica che andrà a verificare l’ipotesi di un nuovo esecutivo. L’ordine delle consultazioni non ha una disciplina ben specifica, ma riguarda quelle dei Capi dei Gruppi parlamentari e dei rappresentanti delle coalizioni, con l’aggiunta dei Presidenti dei due rami del Parlamento. Per le Consultazioni sono convocati i presidenti delle camere, gli ex Presidenti della Repubblica e le delegazioni politiche. Dopo aver fatto diversi sondaggi il Presidente Mattarella potrà decidere di affidare l’incarico alla persona in grado di raccogliere la fiducia delle Camere.