Home News Sequestro, GdF blocca pennarelli, matite ed altra merce pericolosa per i bimbi

Sequestro, GdF blocca pennarelli, matite ed altra merce pericolosa per i bimbi

CONDIVIDI
sequestro Guardia di Finanza
Maxi sequestro da parte della Guardia di Finanza – FOTO: viagginews.com

La Guardia di Finanza ha messo sotto sequestro articoli di cancelleria per il valore totale di mezzo milione di euro: “Sono pericolosi per la salute”.

Sequestro di matite, pennarelli, gomme per cancellare ed altri articoli di cancelleria comunemente utilizzati a scuola dai bambini. Il fatto è successo a Padova, con la Guardia di Finanza che ha individuato i suddetti articoli ed anche altri di varia natura sempre ad uso dei più piccoli in ambito scolastico e ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute. In totale sono ben 200mila i prodotti sequestrati e ritirati dal mercato. Erano esposti in un punto vendita facente parte del Centro Ingrosso Cina in Corso Stati Uniti, nella città euganea. In totale il valore commerciale della merce sottoposta a sequestro ammonta a 500mila euro e comprendeva anche evidenziatori, penne, pastelli, colle stick e tanto altro. Inoltre è arrivata anche una segnalazione al legale rappresentante dell’esercizio commerciale colpito da questo provvedimento da parte della Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE –> Attentato, strage al banchetto: 63 morti e 182 feriti tra cui donne e bambini – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sequestro, tanti gli articoli di cancelleria tolti dalla circolazione: rischi per i più piccoli

Nelle motivazioni riportate dal quotidiano ‘Il Gazzettino’ si legge che tale segnalazione è stata inoltrata dalle Fiamme Gialle “alla competente Camera di Commercio per l’irrogazione della prescritta sanzione amministrativa che va da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 30.000 euro”. Non è la prima volta che in negozi a gestione cinese avvengono situazioni simili. Spesse volte si agisce in questi ambiti al di là della legalità, con la messa in commercio di materiali di provenienza dubbia o non specificata e realizzata con materiali scadenti, che possono mettere a repentaglio in particolare la salute dei più piccoli.