Home News Johnny Dorelli e la storia con Lauretta Masiero: chi era la grande...

Johnny Dorelli e la storia con Lauretta Masiero: chi era la grande attrice

CONDIVIDI

Lauretta Masiero è stata una delle stelle più brillanti del varietà italiano, un’attrice dotata di una verve comica innata e di enorme talento. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Lauretta Masiero è stata una grande attrice teatrale, cinematografica e televisiva italiana. La sua verve comica innata unita a un indiscusso talento e a un physique du role impareggiabile (tutti ancora ricordano i suoi capelli biondo platino e le splendide gambe) ne hanno fatto una delle stelle più brillanti del varietà italiano.

Nel 1959 Giovanni Testori, autore del racconto Sì, ma la Masiero (in La Gilda del Mac-Mahon, Feltrinelli), incentrato sul fascino dell’allora famosa soubrette, la definì “una specie di farfalla matta, capace delle cose più straordinarie, di farti rotolar dal ridere, quando tira fuori la voce all’americana, o di farti piangere, quando tira fuori il sentimento”. Conosciamola più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Lauretta Masiero

Lauretta Masiero nasce a Venezia il 25 ottobre 1927 ed esordisce ben presto nel teatro di rivista come ballerina. A 18 anni è la soubrette di Amore biondo con Walter Chiari, e poi appare in spettacoli di Wanda Osiris (Galanteria), Erminio Macario (Follie di Amleto, Votate per Venere) e Ugo Tognazzi (Paradiso per tutti). Come attrice debutta nel 1952 in Attanasio cavallo vanesio, affiancando il protagonista Renato Rascel: il successo è subito travolgente. Due anni dopo, al Teatro Goldoni,passa al repertorio drammatico in occasione della Biennale di Venezia.

E’ allora che Lauretta Masiero entra a far parte di compagnie di primissimo piano, come la Masiero-Lionello-Pagani, la Masiero-Volonghi e la Masiero-Foà, interpretando anche numerosi ruoli nel cinema comico-brillante degli anni ’50. I suoi due più grandi successi a livello di popolarità, però, sono indubbiamente legati al piccolo schermo: la conduzione di Canzonissima (1960) e il ruolo da protagonista nello sceneggiato Le avventure di Laura Storm (1965-1966), serie rivoluzionaria per quegli anni.

Per quanto riguarda la vita privata, Lauretta Masiero è stata per qualche tempo compagna di Johnny Dorelli, dal quale nel 1967 ebbe un figlio, l’attore Gianluca Guidi. La grande attrice è morta il 23 marzo 2010, a 82 anni, in una clinica romana dopo un lungo ricovero. Soffriva di Alzheimer e negli ultimi tempi le sue condizioni si erano molto aggravate. Riposa nel Cimitero di San Michele a Venezia.

EDS