Home News Pesaro, omicidio suicidio: strangola la moglie e poi si impicca poco lontano

Pesaro, omicidio suicidio: strangola la moglie e poi si impicca poco lontano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:26
CONDIVIDI
omicidio suicidio pesaro
Terribile caso di omicidio suicidio nei pressi di Pesaro – FOTO: viagginews.com

Un uomo ha compiuto un efferato omicidio suicidio, prima uccidendo la moglie dalla quale si era separato nel 2018 e poi togliendosi a sua volta la vita.

Un drammatico caso di omicidio suicidio è avvenuto a Santa Veneranda, in provincia di Pesaro. Protagonisti i componenti di una coppia di 42 e 47 anni. Si chiamavano rispettivamente Maria Cegolea ed Andrei Cegolea, entrambi di origine moldava ma da tempo residenti nella località marchigiana. Sarebbe stato l’uomo a scatenare tutto, colpendo la moglie per finirla tramite strangolamento, all’interno del bagno di casa. Ha utilizzato un asciugamano per impedirle fatalmente di respirare, sradicando poi il bidet e facendo si che l’acqua invadesse il pavimento e pulisse gli stracci utilizzati anche per togliere le macchie di sangue. L’autore di questo omicidio suicidio è poi andato in giardino e si è tolto la vita a sua volta, impiccandosi all’interno di un capanno. La donna svolgeva dei lavoretti saltuari, dandosi da fare principalmente come badante in passato, e dall’uomo che l’ha uccisa aveva avuto due figlie, oggi rispettivamente di 14 e 23 anni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Omicidio suicidio, i corpi scoperti diverse ore dopo il fatto

Sono state proprio loro, in vacanza in Moldavia, ad essersi accorte che era successo qualcosa di grave tra i genitori, separati da circa un anno. A quanto pare Maria Cegolea si lamentava del fatto che l’uomo, di professione operaio, fosse un violento e che diverse volte era stata picchiata da lui per gelosia. Ormai aveva paura di quell’individuo, pur non avendo mai sporto denuncia per i maltrattamenti subiti. Le figlie della coppia, allarmate, hanno chiesto a due loro congiunti che abitano poco distante di andare a sincerarsi delle condizioni della loro mamma. Questi hanno poi compiuto la tragica scoperta, entrando da una porta lasciata aperta sul retro. Il decesso risaliva ad almeno 8 ore prima, con la scoperta dei cadaveri avvenuta verso le ore 19:00 di ieri, a mezzora di distanza l’uno dall’altro.