Home Meteo Emergenza caldo: in Italia bollino rosso in 11 città, punte di 50...

Emergenza caldo: in Italia bollino rosso in 11 città, punte di 50 gradi al suolo

CONDIVIDI

Continua anche in Italia l’ondata di caldo preoccupante. Sono 11 le città in stato di emergenza, ecco quali.

Caldo torrido (iStock)

L’ondata di caldo continua a preoccupare cittadini e turisti anche in Italia. In alcune città la temperatura del suolo (attenzione, non quella dell’aria) ha raggiunto i 50 gradi. Secondo le immagini inviateci dal satellite Sentinel 3, del programma Copernicus, le regioni scottanti sarebbero Puglia, Sicilia e Sardegna, ma anche alcune zone della Campania, del Lazio, della Toscana e delle Marche. Copernicus è un’iniziativa lanciata dall’Agenzia Spaziale Europea e dalla Commissione Europea. Sebbene le città contrassegnate da bollino rosso siano solo 11, le temperature roventi riguardano ancora l’intera penisola italiana, in particolare il centro-nord. Il caldo sarà particolarmente problematico anche Martedì, mentre Mercoledì rientrerà l’allerta.

Potrebbe interessarti anche –> Meteo, settimana di Ferragosto 2019: il tempo che ci aspetta

Caldo: ecco quali sono le 11 città italiane in allerta

meteo 31 luglio 2019
Estate a Roma (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Sono 11 le città italiane che in queste ore sono in allerta a causa dell’emergenza caldo. E’ il bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute a segnalarle: oggi l’allerta più alta riguarda Bolzano, Trieste, Bologna, Firenze, Ancona, Roma, Latina, Rieti, Campobasso, Frosinone e Perugia. Il bollino rosso sottolinea le condizioni di emergenza delle città, dove il troppo caldo potrebbe causare effetti negativi anche sulla salute di persone sane e attive, e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.

Al Nord – Nord-Ovest però contemporaneamente il tempo sta volgendo al brutto e sono in arrivo temporali anche di forte entità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!