Home Destinazioni e Guide turistiche Isole greche consigliate Sifnos: la guida, le spiagge e le opinioni

Isole greche consigliate Sifnos: la guida, le spiagge e le opinioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36
CONDIVIDI

sifnos

Guida di Sifnos, isola delle Cicladi: cosa fare, le spiagge, la vita notturna, i consigli per i bambini

Sifnos è una isola dell’arcipelago delle Cicladi, in Grecia,ed è  un’isola bellissima, verdeggiante – a dispetto dell’arcipelago molto brullo-, con un mare incantevole e una vita notturna in espansione. Ma ancora – e fortunatamente – è un’isola poco battuta dal turismo di massa. Le vicine Milos e Paros le rubano tutta l’attenzione internazionale. Invece i turisti greci la frequentano moltissimo. E hanno pienamente ragione e solitamente scegliere le isole dove vanno i locali è garanzia di successo.

La Grecia d’altronde è una delle mete più amate dell’estate, raggiunta da milioni di turisti ogni anno e che vanta una gran varietà di isole. Eppure la maggior parte dei vacanzieri finisce per affollare le stesse isole. La presenza di un aeroporto internazionale o anche solo nazionale (qui le isole della Grecia con aeroporto) favorisce ovviamente l’arrivo dei viaggiatori. Ma se avete un po’ di tempo in più vale la pena prendere un traghetto, farsi qualche ora di navigazione e arrivare in isole bellissime e molto meno affollate. Come appunto Sifnos.

Sifnos opinioni: perché andarci 

Se state cercando un’isola rilassante, ma comunque vivace Sifnos è l’isola giusta per voi. Certo se volete discoteche, musica a tutto volume, caos e festa all night long allora vi conviene andare altrove. Se invece amate il relax questa è l’isola giusta.

Leggi anche -> Le isole greche con movida e divertimento

A Sifnos tutti i ritmi sono molto tranquilli: si fa l’aperitivo, si cena tardi, si chiacchiera e si sente musica. Le notti di Sifnos sono lunghe, ma tranquille. E’ sicuramente un’isola perfetta per le coppie: ha tanti punti panoramici, calette deserte, chiesette incantevoli. E’ un’isola adatta anche per i bambini ha infatti diverse spiagge con bassi fondali.L’isola dal punto di vista naturale offre molto: oltre le spiagge ha bei sentieri e a differenze delle altre Cicladi è molto verdeggiante.

Guida di Sifnos: com’è l’Isola

Le Cicladi sono conosciute soprattutto per località come Mikonos, Ios e Paros, che ogni anno attirano migliaia di turisti che non possono fare a meno delle loro spiagge a picco sul mare cristallino e dell’intensa movida notturna locale. L’arcipelago, tuttavia, conserva ancora perle quasi sconosciute come Sifnos che, nonostante la crisi economica, si stanno trasformando in veri e propri paradisi per quanti vorrebbero unire allo stereotipo della vacanza greca (sole-mare-vita notturna) un modo di viaggiare più colto e raffinato.

Conosciuta come ‘l’isola dei poeti’ (ha dato i natali ad alcuni tra le voci più importanti della poesia contemporanea greca), Sifnos si trova a tre ore di aliscafo dal Pireo ed è famosa sopratutto tra i turisti più chic di Atene, che da anni l’hanno eletta come meta prediletta. La particolarità di quest’isola sta nella capacità di coniugare a attrazioni naturalistiche di altissimo livello strutture di design e di grande allure.

Sifnos è un’isola molto verde, con tanti ulivi, un’isola tranquilla, ma vivace, dove potrete rilassarvi in spiaggia e tirare tardi, ma senza discoteche troppo rumorose.

L’isola è famosa in tutta la Grecia per le sue ceramiche di terracotta. Ovunque vi giriate vedrete delle ceramiche: che siano piatti appesi, targhe sulle ville e altre ancora. Osservare gli artigiani lavorare è molto affascinante e vi sarà impossibile non riportare a casa una piccola ceramica.

Sifnos è una delle isole della Grecia dove si mangia meglio. Non è un caso che in questa isola a settembre si svolga il Cycladic Gastronomy Festival, tre giorni in cui potrete assaggiare piatti gourmet, partecipare a corsi di cucina e ovviamente farvi trascinare dai balli tradizionali.

Chi si trova nel borgo non può mancare inoltre una seduta di shopping presso i numerosi negozietti artigianali che vengono gioielli etno-chic e arredamento per la casa.

Le spiagge di Sifnos

Le spiagge più famose sono quelle di Plathys Ghialos e Vathi: queste sono spiagge attrezzate con tutti i servizi e sono perfette per i bambini: tanta sabbia e fondali bassi. Chi ama la solitudine può invece spostarsi verso Nikiana, Faros e Fasolou, che richiedono qualche minuto a piedi per essere raggiunte. Altre baie immancabili sono quelle di Cheronissos e di Apofoknos, che oltre a un mare cristallino offrono boschi incontaminati dove potersi rilassare quando il caldo non lascia tregua.

Sifnos vita notturna

Non essere un’isola affollatissima non significa non avere una vita notturna. Sifnos, al contrario, vanta una vivace movida che parte dall’aperitivo e va avanti fino a notte fonda, ma è fatta di ritmi rilassati, di cocktail bevuti con musica di sottofondo guardano il mare.

Dopo una giornata al mare Sifnos ospita il rituale dell’aperitivo, che è animato da migliaia di turisti che arrivano direttamente dalla spiaggia. Kamares, dopo essere stato per anni un ricovero per le imbarcazioni da pesca, ospita oggi un porto turistico dove l’happy hour viene consumato direttamente in barca. Ad Apollonia, il capoluogo dell’isola, vi sono invece diversi locali di design (Roses per esempio) che offrono aperitivi tradizionali a base di ouzo. Ad Artemonas c’è un vicoletto con tutti bar e locali: ci si siede sui cuscinoni sulle scale e si tira tardi. Se a Sifnos si vuole ballare c’è un solo locale dove poterlo fare. La notte di Sifnos è animata dagli stessi locali che offrono l’aperitivo o da festival tradizionali come quello di Agios Pantaleimonas (26 Luglio) o Panagia (14 Agosto)

Sull’isola si cena piuttosto tardi; per assaggiare bontà locali come moussaka, mastelo e mizithra è possibile muoversi verso Kastro o Heronissos, dove si trovano diverse taverne a picco sul mare (a questo proposito, si segnalano Odos Oneiros e To Steki).

Dove dormire a Sifnos

Per dormire, infine, l’isola offre veramente ogni tipo di scelta; oltre a sistemazioni di design (il Patriarca Hotel è stato restaurato dall’archistar greca Angelo Angelopoulos), è possibile soggiornare in un ex mulino (come il Windmill Bellavista) o nelle numerose case private che espongono all’esterno il cartello ‘rent a room’, come nella più classica delle vacanze greche.

Come arrivare a Sifnos

Sifnos non ha un aeroporto quindi per arrivarci dovrete viaggiare via mare. Potete arrivare ad Atene in aereo e raggiungere poi il porto della capitale, il Pireo – qui trovate come muovervi dallo scalo al porto ateniese. Dal Pireo partono poi numerosissime in estate le navi per le isole greche. Sifnos dista circa 3 ore di navigazione. In alternativa potete raggiungere l’isola da Santorini magari in tour fra le isole greche.