Terremoto in Giappone: le infermiere pensano a salvare i bambini – VIDEO

Terremoto Giappone
(Screenshot Video)

Terremoto Giappone: un video che riprende l’interno del reparto di neonatologia di Fukushima, mostra le infermiere intente a salvaguardare la salute dei piccoli mentre il sisma scuote la terra.

Diventare medico o infermiere è una scelta quasi vocazionale. Chiunque decide di vivere gran parte della propria vita per salvare quella degli altri lo dovrebbe fare perché un istinto innato lo guida a pensare primariamente alla salute di chi gli sta intorno, anche a discapito della propria. Sicuramente questo è il caso delle infermiere del reparto di neonatologia dell’ospedale che si trova nella prefettura di Fukushima, le quali, incuranti del terremoto che scuoteva la struttura, hanno pensato alla salvaguardia della salute dei piccoli ospiti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terremoto Giappone: il coraggio delle infermiere

Ieri un violentissimo terremoto di magnitudo 6.2 con epicentro nella prefettura di Fukushima ha scosso il Giappone. Un sisma di tale portata induce a temere per la propria vita e che da un momento all’altro potrebbe cadere parte del soffitto o peggio l’intero palazzo in cui vi trovate. Da buona regola in questi casi è consigliato trovare un riparo sotto un tavolo, accanto ad un muro portante, un pilastro o sotto una porta.

Quando sei un reparto di neonatologia, però, tutto questo passa in secondo piano (in Giappone sono anche abituati a simili terremoti). Come dimostra un video condiviso sui social, durante il sisma le infermiere del reparto di neonatologia non hanno mai pensato a mettersi in salvo, ma si sono preoccupate di non fare muovere le culle, così che non si potessero scontrare tra di loro o che non si rovesciassero. Il loro coraggio ha evitato che uno dei bambini riportasse lesioni a causa del terremoto.

Fabio Scapellato