Home News Sarah Scazzi, Sabrina Misseri “da 10 anni in carcere da innocente”

Sarah Scazzi, Sabrina Misseri “da 10 anni in carcere da innocente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17
CONDIVIDI
Sabrina Misseri Sarah Scazzi
“Sabrina Misseri innocente”, così il suo avvocato sull’omicidio di Sarah Scazzi – FOTO: screenshot

Secondo il legale di Sabrina Misseri, la sua assistita sarebbe del tutto estranea ai fatti relativi all’omicidio della cugina Sarah Scazzi: “Un tormento vederla in galera”.

Sono trascorsi 9 anni dal delitto di Avetrana in cui perse la vita la giovanissima Sarah Scazzi. E per quell’omicidio venne condannata, su sentenza emessa dalla Corte di Cassazione il 21 febbraio 2017, la cugina della vittima, Sabrina Misseri. Assieme a lei si sono aperte le porte del carcere anche per la madre di quest’ultima – Cosima Serrano – e per il padre, Michele Misseri. Per le due donne la pena da scontare è quella dell’ergastolo per concorso in omicidio volontario aggravato dalla premeditazione. Per l’uomo la pena è stata invece di 8 anni per soppressione di cadavere ed inquinamento delle prove, in quanto Michele Misseri venne ritenuto responsabile della sparizione del cellulare di Sarah Scazzi. Condannati poi a 4 anni ed 11 mesi anche Carmine Misseri, fratello di Michele, e Vito Russo, ex avvocato di Sabrina Misseri.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sarah Scazzi, l’avvocato di Sabrina convinto: “In carcere da innocente”

Ma questa decisione della Corte Suprema è stata ingiusta fin dall’inizio per Franco Coppi, attuale legale di Sabrina e Cosima. Questi parla dei suoi dubbi e delle sue angosce in una intervista concessa al quotidiano ‘Il Foglio’. “Sono assolutamente certo della loro innocenza e sono pronto a scommettere qualunque cosa. Per me è un tormento il non essere riuscito a dimostrarlo e ha rovinato la mia vita di avvocato. Purtroppo nel corso della carriera di chi svolge la mia professione, non sempre si riesce a dimostrare la verità, anche quando essa dovrebbe trionfare. Le prove dell’innocenza di Sabrina, unite all’ammissione di colpevolezza di Michele Misseri, reo confesso, era evidenti. Alla luce di ciò, non so spiegarmi il perché la ragazza sia stata condannata all’ergastolo, dopo aver già passato 10 anni in galera”. L’avvocato Coppi rivela che la Corte di Strasburgo si dovrà esprimere in merito a questa delicata vicenda. “Ci vorrà tempo, speriamo nel processo di revisione”.