Terremoto di magnitudo 5.2 a Creta: panico tra abitanti e turisti

Terremoto di magnitudo 5.2 a CretaQuesta mattina, alle prime luci dell’alba, un violento terremoto ha colpito l’isola greca di Creta: il sisma di magnitudo 5.2 ha generato panico.

Attimi di panico questa mattina tra gli abitanti dell’isola greca di Creta. Un sisma violento si è infatti abbattuto sulla ridente località turistica portando con sé il timore di crolli improvvisi. Secondo quanto riportato dal sito dell’INGV la scossa si è verificata alle 6:40 con epicentro a Mavizzi, una magnitudo di 5.2 sulla scala Richter ed un ipocentro (indice di profondità della scossa) di 71 chilometri. Secondo quanto emerso al momento la scossa non dovrebbe aver causato ripercussioni ai centri abitati né aver causato delle vittime. Dunque solo tanta paura per gli abitanti dell’isola greca ricca di storia che in questo periodo dell’anno accoglie migliaia di turisti che si godono le splendide spiagge e vanno a vedere da vicino gli importanti reperti storici.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terremoto a Creta due settimane dopo quello ad Atene

Luglio è stato un mese caratterizzato da eventi climatici e naturali negativi in Grecia. Ad inizio mese la parte nord della penisola ellenica è stata colpita da un insolito tornado della durata di 20 minuti. Nonostante la breve durata, il catastrofico evento atmosferico ha avuto delle conseguenze gravi, visto che ha causato la morte di 6 persone ed il ferimento di altre 30. Circa dieci giorni dopo, il 17 luglio, la penisola è stata colpita da un violento sisma con epicentro ad Atene: la scossa in quel caso è stata di magnitudo 5.1 ed è stata avvertita sia nella capitale ellenica che in gran parte della nazione. Per fortuna il sisma non ha causato danni a cose o persone, ma la presenza cospicua di turisti ha portato ad una generale atmosfera di panico e caos per le strade.