Home News Riviera romagnola, allerta e-coli: la mappa dei divieti di balneazione

Riviera romagnola, allerta e-coli: la mappa dei divieti di balneazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:03
CONDIVIDI

Riviera romagnola, allerta e-coli ed enterococchi oltre i parametri di legge: la mappa dei divieti di balneazione da Rimini a Cattolica.

riviera romagnola
(Pixabay)

Che il nostro mare fosse inquinato, quindi ‘malato’, è risaputo e ormai annuali sono le denunce in tal senso che arrivano da Goletta Verde e Legambiente. Di queste ore, invece, è la notizia che diversi punti del litorale romagnolo sono stati interdetti alla balneazione. Sulla Riviera Romagnola, in base a quanto viene denunciato, c’è rischio sforamento dei parametri di legge di escherichia coli e enterococchi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La mappa dei divieti di balneazione sulla Riviera romagnola

L’Arpae nella giornata di ieri ha fatto i prelievi nelle acque di balneazione lungo la costa emiliano-romagnola e stabilito la misura temporanea del divieto di balneazione in un paio di decine di punti su tutta la Riviera Romagnola. Nello specifico, il divieto riguarda 13 punti del litorale di Rimini, due a Riccione, due a Cattolica. Medesima misura è stata adottata in due zone a Lido di Volano (Ferrara), uno a Savignano, uno a Cesenatico e uno San Mauro, nella provincia di Forlì-Cesena.

Sottolinea l’Arpae in una nota: “Una prima lettura delle analisi a 24 ore dall’allestimento ha permesso di evidenziare in data odierna il superamento dei limiti normativi in 18 acque di balneazione”. A Rimini, il divieto di balneazione era stato già peraltro promulgato ieri a causa dell’apertura degli scarichi a mare delle acque fognarie dovuta alle piogge persistenti che si sono verificate nella giornata di domenica. Nuovi controlli sono previsti per domani, per stabilire se la situazione è tornata nella norma.

Leggi anche –> Allarme spiagge: ogni 54 km di costa il mare è inquinato