Amanda Lear, la storia con David Bowie: ecco tutta la verità

Dopo essere stata la musa di Salvador Dalì, Amanda Lear fece perdere la testa a David Bowie. Ecco la verità sulla loro relazione sentimentale. 

Amanda Lear e David Bowie hanno formato una delle coppia di cui si è più favoleggiato sulla scena musicale e dello spettacolo. Com’è andata veramente tra la showgirl francese e il Duca Bianco, e perché si sono lasciati? Scopriamolo insieme.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La favola di Amanda Lear e David Bowie

Uno degli uomini più importanti nella vita di Amanda Lear è stato senz’altro David Bowie. I due ebbero, come molti sanno, un’appassionata storia d’amore che, però, giunse bruscamente a conclusione. Il loro non fu amore a prima vista: “Non è stato un colpo di fulmine, ma lo trovavo affascinante – ha raccontato la stessa Amanda -. Gli mancava l’educazione, ma aveva voglia di imparare e di scoprire tutto. La nostra relazione era molto stimolante, non solo dal punto di vista sessuale ma anche culturale: io gli parlavo del surrealismo e dei registi tedeschi, lui mi ha pagato le lezioni di canto. Abbiamo inciso un disco, Star, che non è mai uscito”.

A mettere fine alla loro relazione, durata 2 intensi anni, e al loro sodalizio artistico, fu Amanda Lear, dopo aver ricevuto una proposta di lavoro che non poteva assolutamente rifiutare: “Nel 1978 andai a Monaco di Baviera, iniziava l’era della discomusic e mi offrirono un contratto di 7 anni. Serviva qualcuna che cantasse un po’ come Marlene Dietrich, così dissi ‘ciao ciao’ a David Bowie”. C’è da dire che l’artista di Space Oddity e tanti altri indimenticabili successi non tardò a consolarsi: sposò Angela Bowie (1970-1980) e più avanti, negli anni ’90, incontrò il grande amore della sua vita, la modella Iman, diventata sua moglie nel 1992. Tra lui e Amanda, in ogni caso, non ci sono mai state recriminazioni né ostilità: in tutti questi anni la showgirl francese non ha mai mancato di per ringraziare il “suo” David, la prima persona ad aver creduto veramente in lei.

EDS