Home News Temptation Island, Maria De Filippi: “Il successo? Liti e tradimenti riguardano tutti”

Temptation Island, Maria De Filippi: “Il successo? Liti e tradimenti riguardano tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58
CONDIVIDI

Temptation Island, Maria De Filippi, successoInterrogata sul successo straordinario di ‘Temptation Island’, Maria De Filippi spiega che l’interesse è suscitato dalle dinamiche di coppia, visto che liti e tradimenti riguardano tutti: uomini, donne e adolescenti.

La settima edizione di ‘Temptation Island‘ sta per volgere al termine, oggi andrà in onda la puntata finale, e per Maria De Filippi (coautrice del programma) si può già parlare dell’ennesimo successo. Il reality sull’infedeltà di coppia, infatti, ha fatto registrare ascolti record, con una media di 3.705.000 di telespettatori a puntata ed uno share del 23%, numeri che superano di gran lunga quelli di qualsiasi programma in prima serata. Capire il successo ottenuto da questa trasmissione non è facile per molti (gli altri 57 milioni di italiani), ma i dati confermano che gli italiani apprezzano il format e che i programmi sulle relazioni (come ‘Uomini e Donne’) rivestono un ruolo importante nella televisione nostrana. Per questa sera, l’appuntamento è con le decisioni delle coppie ancora non scoppiate (la fine della relazione tra Jessica e Andrea è già stata sviscerata) – Quale sarà la decisione della fidanzata di Massimo? – ed è probabile che ci saranno ancora maggiori ascolti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il successo di Temptation Island? Lo spiega Maria De Filippi

Intervistata da ‘Il Corriere della Sera‘, Maria De Filippi ha spiegato il perché ‘Temptation Island’ riscuota così tanto successo tra il pubblico. Per la storica conduttrice Mediaset, da anni sulla cresta dell’onda con ogni programma condotto, la ricetta vincente riguarda la natura umana del format: “È un format che avevo visto tanti anni fa e mi ero subito fissata. L’ho preso, però poi l’ho cambiato. Le storie d’amore riguardano tutti, dai 14 anni a salire. Quello che accade alle coppie, le dinamiche, i litigi, è accaduto a ognuno di noi. Magari con forme diverse, ma ti identifichi”, dice la De Filippi che in seguito spiega: “Non è un caso che tutto nasca come esperimento di uno psicologo che voleva vedere come si modificava il rapporto nelle coppie se venivano divise e messe in contatto con alcuni ‘ostacoli'”.