Vincenzo Nibali: impresa al Tour de France, il ciclista nella leggenda

Vincenzo Nibali vince a Val Thorens, ultima tappa alpina: impresa al Tour de France per lo Squalo dello Stretto, il ciclista nella leggenda.

Vincenzo Nibali
(MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Una vittoria di tappa all’inizio del Tour de France poteva rappresentare il minimo sindacale per Vincenzo Nibali: lo squalo dello Stretto, a 34 anni suonati, voleva mettere il suo zampino nella corsa per la maglia gialla. Non ce l’ha fatta e anzi prima di oggi era molto attardato in classifica generale. Già nella tappa di ieri, quella che ha regalato la maglia gialla a Bernal, si era visto qualche sprazzo e qualche tentativo di scatto, ma oggi nella seconda tappa alpina ecco arrivare la zampata.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’impresa di Vincenzo Nibali sulle Alpi

Lo Squalo trionfa a Val Thorens, Egan Bernal in maglia gialla: questa la sintesi della tappa che segna il sesto successo alla Gran Boucle di Vincenzo Nibali, che la corsa a tappe più amata al mondo l’ha anche vinta, cinque anni fa. Da quel momento in poi, però, il ciclista italiano non aveva saputo ripetersi: quarto nel 2015, trentesimo nel 2016, nel 2018 si era addirittura ritirato, quindi arrivare fino in fondo quest’anno era già di per sé importante. Per la cronaca, non vinceva una gara da oltre un anno, dalla Milano-Sanremo del 2018 e anche questo è un dato.

Ma per Vincenzo Nibali oggi è avvenuto qualcosa che i tifosi italiani di ciclismo non si aspettavano: in un Tour in cui l’unico lampo di luce era arrivato dal successo di Trentin 3 giorni fa, lo Squalo dello Stretto ha voluto mettere il sigillo e lo ha fatto arrivano primo in solitaria a Val Thorens. Un successo fortemente voluto in una tappa che era ridotta di 2/3 rispetto a quanto previsto all’inizio: Nibali è entrato nella fuga a 29 e quando mancavano 15 km dal traguardo ha deciso che era il momento di salire in cattedra. Arriva in cima con circa un minuto di vantaggio su tutti e così si riscatta e ripaga i suoi tifosi che continuano a credere in lui.