Mina, chi è Corrado Pani: la relazione scandalo, lui era già sposato

Corrado Pani è stato un attore italiano salito agli onori della cronaca (anche) per la sua relazione con Mina. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui.  

Corrado Pani è stato un attore e doppiatore italiano attivo nella radio, in televisione, nel teatro e nel cinema. Anche se di lui si parla soprattutto come la “dolce metà” di Mina. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Corrado Pani

Di origini sarde, Corrado Pani è nato a Roma il 4 marzo 1936 (e nella stessa città è purtroppo venuto a mancare il 2 marzo 2005). Ha debuttato ai microfoni della Radio Vaticana nel 1949 interpretando il ruolo di Gesù bambino, e si è presto affermato come ottimo doppiatore (ha prestato tra l’altro la voce a Dean Stockwell, Rod Taylor, Gérard Depardieu e Fabio Testi, nonché al personaggio di Peter Pan).

Corrado Pani ha inoltre partecipato giovanissimo ad alcune trasmissioni radiofoniche del dopoguerra in programmi dedicati ai ragazzi. Nel 1949-1950 ha fatto parte del programma mattutino giornaliero Casa serena, dedicato alle donne e alle famiglie, e nel 1951 è entrato a far parte della Compagnia di Prosa della Rai di Roma, lavorando a diversi radiodrammi e commedie.

Nel 1953 l’esordio nel cinema, cui seguiranno collaborazioni con registi del calibro di Luchino Visconti, Valerio Zurlini, Nanni Loy e Mauro Bolognini (anche se come interprete di personaggi quasi sempre di secondo piano). La sua ultima interpretazione risale al 2002 in Pinocchio di Roberto Benigni. Nel 1954 l’approdo in televisione: partecipa al primo sceneggiato italiano, Il dottor Antonio diretto da Alberto Casella, ma la grande popolarità arriva negli anni ’60 e ’70 con le tante riduzioni di classici della letteratura. E nel 1955 il debutto a teatro con “Tè e simpatia” di Maxwell Anderson diretto da Luigi Squarzina, dove costruisce il cliché del personaggio del giovanotto biondo, avvenente e di non specchiata moralità, che lo accompagnerà a lungo. Nel 1960 si aggiudica il prestigioso premio Maschera d’argento.

Negli anni ’80 e ’90, raggiunta la piena maturità artistica, Corrado Pani è protagonista di successo di diversi spettacoli con Luca Ronconi e soprattutto con Maurizio Scaparro (uno su tutti: il classico di Anton Čechov Il gabbiano, portato in tournée per tre anni, dal 1998 al 2000). La sua ultima apparizione, nel 2004, è nella pièce Visiting Mr Green di Jeff Baron, recitata sino a pochi giorni prima della sua morte.

Per quanto riguarda la vita privata, come accennato, negli anni ’60 Corrado Pani fu protagonista di una chiacchierata unione sentimentale con Mina. All’epoca l’attore era già sposato dal 1959 con la collega Renata Monteduro e la cosa provocò uno scandalo di notevoli proporzioni. Dalla relazione con la cantante nacque Massimiliano, conosciuto e apprezzato arrangiatore e compositore musicale e presentatore televisivo. Dopo il divorzio dalla Monteduro, nel 1997 Corrado Pani si è sposato una seconda volta con Nadia Srebernik. E’ scomparso a Roma il 2 marzo del 2005, dopo una lunga malattia, e lo stesso anno gli è stato conferito il Premio Gassman (postumo) alla carriera.

EDS