Home News Caso Icardi, il presidente Zhang chiude la porta: “Non rientra nel progetto”

Caso Icardi, il presidente Zhang chiude la porta: “Non rientra nel progetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46
CONDIVIDI
Caso Icardi, il presidente Zhang chiude la porta
(Getty Images)

Il presidente dell’Inter Steven Zhang ha chiuso la porta ad un ripensamento sul futuro di Icardi. Il calciatore verrà ceduto a breve ad una società che soddisfi sia le aspettative del calciatore che quelle del club.

Sin dalla fine dello scorso campionato è stato chiaro che l‘Inter volesse voltare pagina sul caso Icardi, cedendo il calciatore al migliore offerente. L’idea è stata rafforzata all’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dei nerazzurri, visto che il tecnico ha dichiarato che l’attaccante argentino non faceva parte del progetto e che avrebbe preferito che fosse ceduto prima dell’inizio del ritiro. La cessione non c’è stata, in parte perché non è giunta un’offerta congrua alle richieste del club, in parte perché il calciatore argentino ha fatto resistenza per la cessione all’estero.

Ad Icardi sono interessate sia la Juventus che il Napoli. A Torino l’attaccante avrebbe maggiori chance di vincere il campionato e la Champions, ma a Napoli avrebbe la certezza di essere il titolare dell’attacco. Recentemente il suo manager ha aperto alla possibilità di trasferirsi al Napoli e sembrava che le trattative fossero a buon punto, ma nelle ultime ore i partenopei hanno virato in maniera decisa su Nicolas Pépé. Con la Juve che valuta la possibilità di tenere Higuain per soddisfare le preferenze di Maurizio Sarri, il futuro lontano da Milano sembra difficile e nelle ultime ore si è parlato di un possibile reinserimento nel progetto Inter di Mauro.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Caso Icardi, Zhang chiude alla possibilità di una permanenza

Viste le evidenti difficoltà nella trattativa, il ‘Corriere dello Sport‘ ha chiesto al presidente nerazzurro Steven Zhang se il mancato arrivo di Lukaku possa portare a rivalutare la posizione di Icardi. Il patron nerazzurro risponde in maniera diplomatica ed al tempo stesso secca: “Icardi è un grande giocatore. È una brava persona e ha aiutato il club con molti gol in passato. Siamo sicuri che troveremo una buona soluzione per lui, ma non c’è nessun ripensamento da parte nostra”. Nessuna possibilità dunque di vederlo ancora in azione con la maglia nerazzurra, resta da capire chi sarà disposto a prenderlo ad 80 milioni di euro e se il calciatore accetterà una nuova destinazione.