Rino Gaetano è “tornato”: una raccolta in testa alle classifiche

Rino Gaetano, cantautore prematuramente scomparso nel giugno 1981, è “tornato”: una sua raccolta in vinile in testa alle classifiche.

rino gaetano
(foto pubblico dominio)

Il cantautore Rino Gaetano è scomparso prematuramente il 2 giugno 1981 in un’incidente stradale. La sua morte ha lasciato un vuoto nella musica italiana, ma a 38 anni di distanza le sue canzoni sono ancora amatissime dal pubblico, non solo da chi ha vissuto quella generazione, ma anche da giovani e giovanissimi che conoscono a memoria dei classici senza tempo come ‘Gianna’, Berta filava’ e ‘Ahi Maria’.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La musica di Rino Gaetano amata ancora oggi

Quest’ultimo brano dà il titolo a una raccolta uscita pochi giorni fa, ‘Ahi Maria 40th‘, che ha subito debuttato direttamente al primo posto nella classifica dei vinili più venduti in Italia. Si tratta di un doppio LP con tutti i pezzi più famosi di una carriera breve – Rino Gaetano è infatti morto ad appena 31 anni – ma che ha lasciato una traccia indelebile. Come detto, il cantautore perse la vita in un drammatico sinistro sulla Nomentana, a Roma.

Durante un concerto, aveva azzardato una previsione che si è poi rivelata azzeccata: “Sento che, in futuro, le mie canzoni saranno cantate dalle prossime generazioni”. Rino Gaetano ha davvero scommesso su se stesso, vincendo: il cantautore ancora oggi è molto apprezzato per essere stato fuori da cliché predefiniti, come ad esempio quello dell’artista impegnato, ma nonostante questo ha saputo comunque costruire un percorso musicale impegnato e impegnativo, prematuramente conclusosi in quella notte di inizio giugno del 1981. Una morte che – come spesso accade in questi casi – ha lasciato molti interrogativi.

Leggi anche –> Rino Gaetano cocainomane, le gravissime accuse di Antonello Venditti