Elena Santarelli choc, lo zio si è suicidato: “Ecco cosa mi ha scritto” VIDEO

La showgirl Elena Santarelli è stata colpita da un altro dramma: lo zio ha deciso di togliersi la vita, lasciando una lettera d’addio che lei ha condiviso sul profilo Instagram.

Superata la paura per le condizioni del figlio Giacomo che qualche mese fa ha concluso le cure per la malattia che lo aveva colpito, Elena Santarelli si è ritrovata nel mezzo di un altro dramma familiare. Lo zio ha deciso di togliersi la vita a causa del problemi che gli causava la malattia che di recente lo aveva colpito. La showgirl ha quindi deciso di condividere le ultime parole dello zio al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla mancanza di supporto alle famiglie che devono prendersi cura di un parente con disabilità.

Ecco le parole dell’uomo:

“La Prader willi mi ha consumato, distrutto senza forze, ora sento già il secondo mostro che si è impossessato di me. Chiedo scusa alla mia famiglia (tutta) ma non ho la forza per affrontarlo.
Mario prendi il comando e già so che lo farai, ciao, grazie
Dani ciao. Vale scusa, Lalla scusa ciao.
Tommi Vittoria nonno va sulla “luna “ciao bambini, ciao studiate.
Ciao a tutti quelli a cui ho voluto bene, amici cari.
CHIEDO AI POLITICI DI FARE DI PIÙ PER LE FAMIGLIE CON “PERSONE CON HANDICAP”
Vittorio Bonaldo”.

A commento di quelle frasi Elena Santarelli spiega la situazione in cui ha vissuto suo zio negli ultimi 37 anni: “Questa è la lettera che mio zio Vittorio ha lasciato a mia zia Clara (sorella di mia madre) ieri mattina sul tavolo prima di togliersi la vita dall’ottavo piano di un palazzo a Latina. Mio zio aveva una figlia (Daniela ) con la sindrome rara di prader willi, da 37 anni era l’ombra di sua figlia Daniela, era insieme a mia zia un vero e proprio “care giver “dedicando tutte le sue energie alla figlia malata , e come tutti i care giver ci si sente lasciati soli ( non dalla famiglia ). Pochi gg fa aveva scoperto di essere affetto da una malattia, questo è il secondo mostro di cui parla”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI