Yelena Grigoryeva: chi è l’attivista assassinata in Russia

Come è morta Yelena Grigoryeva: chi è l’attivista assassinata in Russia, le sue battaglie e le minacce che aveva subito anche di recente.

Yelena Grigoryeva
Yelena Grigoryeva (Facebook)

Gli attivisti russi hanno affermato che una donna trovata assassinata con ferite multiple nella città di San Pietroburgo era un’attivista molto conosciuta che aveva ricevuto minacce per le sue proteste portate avanti negli anni. Le autorità avevano dichiarato di aver trovato il corpo di una donna di 41 anni con ferite multiple da coltello a San Pietroburgo domenica, ma non l’hanno identificata. Attivisti e resoconti dei media della città hanno spiegato che la vittima è Yelena Grigoryeva, che partecipava regolarmente a manifestazioni a sostegno di una serie di cause impopolari nella Russia moderna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era e cosa faceva Yelena Grigoryeva

Ad annunciare per primo la morte della donna è stato l’attivista dell’opposizione Dinar Idrisov. Ha detto che recentemente ha denunciato minacce di violenza alla polizia, ma non hanno preso provvedimenti. I conoscenti hanno affermato che il nome di Grigoryeva era in un elenco di attivisti LGBT pubblicati da un sito web russo recentemente bloccato che invitava le persone a intraprendere azioni di vigilanza contro di loro. Il sito la scorsa settimana è stato oscurato direttamente dal governo russo.

Le fotografie pubblicate sulla pagina Facebook della Grigoryeva negli ultimi mesi hanno mostrato i suoi cartelli in mano a vari raduni e proteste. Uno ha chiesto “Una Russia di cui la gente non avrà paura, ma di cui sia ispirata”. Idrisov ha spiegato che le opinioni dell’attivista uccisa erano cambiate nel tempo, da nazionalista a liberale, e ha spiegato che non sapeva se l’attacco fosse legato al suo attivismo politico e sociale. La donna aveva recentemente ricevuto minacce e aveva persino chiesto a un’amica di prendersi cura del suo gatto nel caso in cui le fosse successo qualcosa. La Grigoryeva è stata trovata con ferite da coltello alla schiena e alla faccia e a quanto pare era stata strangolata. Un sospetto è stato arrestato.