Spread oggi martedì 23 luglio: andamento in tempo reale

Spread oggiLe tensioni al governo hanno riportato lo spread vicino a quota 200, scopriamo qual è l’andamento del differenziale tra Btp e Bund in tempo reale.

L’atmosfera tesa che si respira in questi giorni al Quirinale ha fatto sì che l’andamento dello spread (ecco come funziona) tornasse a risalire dopo oltre un mese di ribasso e chiusure positive. Già venerdì scorso l’indice del differenziale tra i Btp ed i Bund a rendimento decennale aveva fatto segnare un deciso aumento, passando dai 180 ai 196 punti. Ieri la situazione non è cambiata visto che il valore ha continuato a salire superando quota 200 e attestandosi proprio sulla quella soglia. Questa mattina l’indice è sceso fino ai 197 punti, ma già alla seconda registrazione è aumentato nuovamente.

Ecco un grafico live attraverso il quale potete seguire in tempo reale l’andamento dello spread (Borse.it)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’andamento dello Spread nei principali Paesi europei

Se in Italia l’andamento dello spread è condizionato principalmente dalle tensioni tra i due partiti al governo, nel resto d’Europa ad influire è la diatriba tra il presidente Trump e la Federal Reserve sul taglio del valore del denaro. Se da un lato la misura favorisce gli acquisti a lungo termine (i mutui ad esempio), il taglio fa allontanare il valore del denaro dai tassi neutrali, ovvero quelli che accompagnano la crescita economica senza frenarla. Il risultato è che molti investitori hanno venduto quote azionarie prima del taglio della Federal Reserve e di quello eventuale della Bce. Quasi tutti i Paesi europei hanno fatto registrare un aumento del valore dello spread: in Danimarca è salito a 4.3, nei Paesi Bassi a 11.7, in Austria a 21, in Finlandia a 23.2, in Francia a 26.4 ed in Belgio a 32.4. Aumenti anche in Irlanda (48), Spagna (72.9) e Portogallo (81.2).