Bibbiano, Matteo Salvini annuncia: “Faremo commissione d’inchiesta”

Bibbiano, il ministro Matteo Salvini nel paese dove è scoppiato lo scandalo affidi annuncia battaglia: “Faremo commissione d’inchiesta”.

bibbiano matteo salvini
(screenshot video)

“Entro i primi di agosto verrà approvata la proposta della Lega sulla commissione d’inchiesta delle Case famiglia”, queste le parole di Matteo Salvini, il vicepresidente del Consiglio dei Ministri, oggi in piazza a Bibbiano, dopo che è scoppiato lo scandalo affidi nel comune emiliano. L’intervento del ministro dell’Interno è risoluto e determinato: “Non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, a volte questi bambini vengono portati via da situazioni di degrado”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Matteo Salvini a Bibbiano: Cosa ha detto

“Ad esempio, io ogni volta che vado da ministro a visitare un campo rom, mi chiedo come mai i tribunali dei minori non vadano nei campi rom per vedere le condizioni in cui vivono i bambini”, ha evidenziato poi Matteo Salvini, che ha proseguito: “Spero che tra qualche mese chi va su Google per cercare Bibbiano lo faccia perché cerca informazioni sul lavoro, sulla comunità, su come vengono su bene i ragazzini, perché non meritate di essere conosciuti nel mondo come la comunità degli orchi o dei ladri di bambini”.

Salvini spiega di volere andare fino in fondo: “Andremo fino in fondo, non solo sui 10mila bambini portati via alle famiglie in Emilia-Romagna, ma in tutta Italia. E’ una vergogna che ci sia chi fa business persino sulla pelle dei bambini”. Poi lancia un avvertimento: “Chi sbaglia sulla pelle dei bambini deve pagare, ma deve pagare doppio. Portare via un bambino dalla propria famiglia deve essere l’ultima delle ultime delle soluzioni”.

Leggi anche –> Caso Bibbiano, tesi dell’accusa e della difesa sull’indagine