Home News Galles, uomo uccide bimbo usandolo come bastone per picchiare la madre

Galles, uomo uccide bimbo usandolo come bastone per picchiare la madre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46
CONDIVIDI

Un grave episodio avvenuto in Galles e denunciato a distanza di anni dalla madre Samantha: un bambino di pochi mesi usato come se fosse un bastone

Un episodio terribile raccontato dettagliatamente dopo tanti anni. Una madre ha confessato ai microfoni di Wales Online di com’è cambiata la sua vita dal novembre 1999 distruggendola completamente. Tutto successe in Galles a Merthyr, quando un uomo ubriaco, Christopher Rees, entrò nella casa di Samantha (questo il nome della donna) e si scaraventò contro lei e i tre bambini. Il più piccolo, Bradley, di appena otto settimane, ebbe la peggio: l’uomo lo prese dai piedi e lo usò come se fosse un bastone per colpire Samantha mentre si alzava. Oggi la donna ha 42 anni e ha confessato quel terribile incubo che rivive ogni giorno: Samantha ha svelato durante la sua confessione a Wales Online anche di dormire ogni notte con il cardigan di Bradley sotto il cuscino baciandolo prima di andare a dormire.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Galles, un episodio terribile: bimbo usato come bastone

Ma non è finita qui. Lo stesso Rees colpì anche il bambino di cinque anni con il ferro da stiro perforando la faccia della donna. Bradley morì, invece, dopo poco l’attacco. La polizia dovette usare il gas per fermarlo mentre l’uomo continuava ad attaccare la donna. Infine, Rees si dichiarò colpevole venendo condannato ad almeno 20 anni di carcere. Una tragedia incredibile denunciata dalla stessa donna dopo tanti anni con il dolore immenso per la perdita di suo figlio.