Home News Emanuela Orlandi, scoperta inquietante sulle ossa rinvenute di recente

Emanuela Orlandi, scoperta inquietante sulle ossa rinvenute di recente

CONDIVIDI
Emanuela Orlandi ossa cimitero teutonico
“Le ossa al cimitero Teutonico sono migliaia”, nuovi dettagli sul caso di Emanuela Orlandi

Nei giorni scorsi erano state rinvenute migliaia di ossa al Cimitero Teutonico di Roma: si cercavano indizi sul caso di Emanuela Orlandi, ora la scoperta.

La vicenda relativa ad Emanuela Orlandi continua a portare soltanto misteri su misteri, con domande alle quali da decenni ormai risulta difficile dare risposta. Nei giorni scorsi era stata disposta la riesumazione dei resti conservati in due tombe del Cimitero Teutonico a Roma, con il benestare del Vaticano. Si trattava dei luoghi di riposo eterno delle principesse Carlotta Federica di Meclemburgo-Schwerin e di Sophie von Hohenlohe, vissute nella prima metà del 1800. Non c’era nessun corpo però al loro interno, ma in compenso sono state ritrovate migliaia di ossa nascoste da un passaggio delimitato da una botola segreta dello stesso Cimitero Teutonico. Un esperto genetista incaricato dalla famiglia Orlandi riferisce che naturalmente la sorpresa per questo sviluppo del tutto inaspettato è enorme. Questo però non sarà di ostacolo al proposito di setacciare il Dna contenuto in tutti questi resti, nel tentativo di scoprire cosa ne è stato di Emanuela.

LEGGI ANCHE –> Caso Orlandi-Mirella Gregori, cosa avvenne a novembre 2018

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Emanuela Orlandi, scoperte migliaia di ossa anche di minorenni: ci vorrà tempo

Sono emersi in particolare ossa craniche appartenenti a soggetti apparentemente di svariate genere ed età, anche a persone non adulte. Servirà del tempo prima di poter giungere a dei risultati, in questo secondo atto dell’inchiesta relativa alla sparizione di Emanuela Orlandi, datata 22 giugno 1983. La speranza del genetista è anche quella di poter trovare traccia di qualche documento in grado di spiegare un così massiccio accumulo di resti umani. Anche se la cosa sembra essere decisamente improbabile, vista la natura di questo ossario decisamente segreta, con l’ossario realizzato quasi per essere tenuto celato agli occhi del mondo.