Home News Bimbo sparito dall’obitorio a Tivoli, la mamma disperata: “Ridatemi il suo corpo”

Bimbo sparito dall’obitorio a Tivoli, la mamma disperata: “Ridatemi il suo corpo”

CONDIVIDI

Bimbo sparito dall’obitorio a Tivoli, la mamma disperata: “Ridatemi il suo corpo”. 

Tivoli

Non trova ancora compimento e soluzione il caso di Melissa Bernardini, la giovane mamma di Tivoli che è apparsa anche alla trasmissione Chi l’ha Visto per parlare del suo caso. La donna, 22 anni già madre di due figli, è andata in ospedale per partorire il terzo figlio. Subito i medici si sono accorti che qualcosa non andava dato che il battito fetale era assente. Poco dopo la conferma e il bimbo che nasce già morto. A quel punto come da prassi il piccolo neonato, Roberto, viene trasferito all’obitorio dell’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli. Siamo nel periodo tra l’8 e il 20 giugno scorsi e in quei giorni accade qualcosa di impensabile. Il neonato senza vita sparisce dall’obitorio, non si trova più. Gli addetti alla camera mortuaria lo comunicano alla mamma ma non danno alcuna spiegazione. Cosa è successo a quel povero e sfortunato bambino? E’ stato gettato nei rifiuti attraverso una gravissima mancanza di attenzione? E’ stato venduto o ceduto per chissà quali traffici illeciti? Come si può perdere il corpo di un bambino appena morto e togliere così alla madre già disperata la possibilità almeno di piangere il proprio bimbo e dargli una degna sepoltura? Sono tante, troppe le domande che non hanno una risposta in questo caso che definire di malasanità è dir poco. Nonostante gli appelli della donna la soluzione al caso non arriva e nessuno sembra volersi prendere la colpa di quanto accaduto.

Nel frattempo la Procura indaga e la madre lancia il suo appello: “Chi è responsabile come fa a dormire la notte, consapevole di aver compiuto questo gesto, sapendo di aver tolto il corpo di un neonato morto a una madre – ha proseguito – Vivo non potrà ridarmelo nessuno, ma almeno ho bisogno di seppellirlo e piangerlo su una tomba”.