Home News Bibbiano, manifestazione dei genitori il 20 luglio: “I mostri paghino”

Bibbiano, manifestazione dei genitori il 20 luglio: “I mostri paghino”

CONDIVIDI
bibbiano manifestazione
I genitori organizzano una manifestazione a Bibbiano per il 20 luglio – FOTO: Pixabay

Manifestazione dei genitori a Bibbiano per non far calare l’attenzione sull’enorme scandalo degli affidi forzati di minori. Appuntamento fissato alla serata del prossimo 20 luglio.

Sono ormai ben noti i brutti casi di abuso avvenuti a Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia. Qui una vera e propria organizzazione riconducibile ad enti amministrativi e sociali del posto aveva ordito un piano per lucrare in maniera indebita ed odiosa su alcune famiglie. A farne le spese erano genitori e bambini, anche in contesti di totale normalità, con i piccoli che venivano tolti alle loro madri ed ai loro padri per essere poi affidati a delle onlus. Il tutto anche senza motivo e montando dei casi dal nulla. Le forze dell’ordine hanno acclarato che psicologi facinorosi ed altri professionisti erano addirittura soliti travestirsi ed utilizzare altri meri sotterfugi pur di persuadere i bimbi di età più piccola ad avere paura dei loro genitori. In questo chi di dovere veniva legittimato a compiere le mostruosità descritte e ad accedere a fondi importanti destinati all’assistenza sociale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bibbiano, i genitori organizzano una manifestazione: “Non cali l’attenzione su quanto successo”

Adesso è stata annunciata una manifestazione di carattere nazionale che si svolgerà proprio a Bibbiano. L’appuntamento è fissato per sabato 20 luglio, con un gruppo di genitori residenti in Lombardia che hanno messo su in breve tempo una fiaccolata che si svolgerà per le strade del comune reggiano. Attualmente è in corso la delicata inchiesta denominata ‘Angeli e Demoni’. Un nome che la dice lunga su ciò che stava accadendo già da alcuni anni da quelle parti. Lo scopo principale di questa manifestazione sarà quello di mantenere vivo l’interesse della stampa e dei media su questa torbida vicenda. E si chiederà a gran voce giustizia, con chi di dovere tra politici, assistenti sociali, dottori e liberi professionisti che dovranno pagare duramente, se effettivamente risulteranno colpevoli di abusi e di reati ai danni dei più piccoli soprattutto.

“Non devono essere le famiglie a pagare”

Il luogo dell’incontro sarà il Parco Manara, alle ore 20:00. Mezzora dopo inizierà la fiaccolata, che dopo un’ora di percorso per le strade di Bibbiano, si concluderà davanti al municipio locale. Qui è previsto poi un presidio della durata di almeno altri 60 minuti. Un genitore dei bambini coinvolti ha diffuso il seguente comunicato. “Coscienti dei nostri limiti, non lanciamo accuse, né pretendiamo di giudicare nessuno, ma abbiamo il dovere di esprimere le nostre perplessità e il diritto di ricevere delle risposte. Se ci sono carenze legislative, difetti procedurali e insufficienze organizzative, non possono e non devono essere le famiglie coinvolte a doverne pagare le conseguenze”.