Home News Apollo 11, che cos’è: storia della missione dell’Uomo sulla Luna

Apollo 11, che cos’è: storia della missione dell’Uomo sulla Luna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
CONDIVIDI

Apollo 11

Apollo 11 è stata una delle missioni spaziali più importanti della storia: fu infatti la definitiva conquista della superficie lunare dalla parte dell’essere umano. Scopriamo cos’è stata.

La missione spaziale Apollo 11 fu inaugurata nel 1969, e divenne una delle prove di coraggio più importanti nella storia dell’uomo. A seguito dell’eccellenza astromeccanica dell’URSS – eventi come il lancio del primo satellite Sputnik e l’entrata in orbita del primo essere umano, Yuri Gagarin – gli Stati Uniti, ancora in piena Guerra fredda, decisero a gran voce che fosse necessario definire il dominio spaziale statunitense: è infatti in questo periodo, precisamente l’11 giugno del 1962, che James Webb decide di battezzare il nome di uno dei programmi spaziali più significativi dell’intero pianeta, il Programma Apollo.

Il primo insuccesso e la missione Apollo 11

Le tecnologie riguardanti il nuovo programma di Webb vennero sviluppate nel corso del celebre Programma Gemini. La missione Apollo 1, datata 1967, si rivela essere una vera e propria tragedia: a causa di un’improvviso incendio perdono infatti la vita tre astronauti, il Programma Apollo subisce così, fin dalla sua genesi, un brusco rallentamento. Le missioni successive passano vivono invece di forti rinnovamenti, riuscendo a raggiungere in meno di un biennio tappe come il test per il modulo di comando nell’orbita terrestre (Apollo 7) e, successivamente, in quella lunare (Apollo 8). Sarà l’ultimo controllo e la prova dell’Apollo 10, avvenuto nel 1969, a permettere il via libera che la missione più pretenziosa e temeraria, la missione Apollo 11. Sul razzo spaziale erano presenti tre membri dell’equipaggio, i cui nomi risuonano tutt’ora nei libri di storia moderna: il comandante Neil Armstrong, il pilota del modulo di comando Michael Collins e il pilota del modulo lunare Buzz Aldrin. Il lancio, avvenuto il 16 luglio del 1969, costava ben quattro giorni di viaggio ininterrotto. L’allunaggio avvenne il 20 luglio 1969 alle 20.17, i tre astronauti attraccarono sopra il Mare della Tranquillità: il primo a poggiare il piede sul suolo lunare fu Armstrong, venti minuti seguì Aldrin, mentre Collins attendeva nella navicella comandando il modulo lunare in orbita. Sopra la Luna, osservando la distante terra, Armstrong pronunciò una delle frasi più celebri della storia:

Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per l’umanità.

Apollo 11, la trasposizione cinematografica

Nel 2019, Damien Chazelle ha realizzato una biopic sulla vita di Neil Armostrong e sulla nascita del programma Apollo, First Man. La pellicola racconta le vicissitudini del giovane Armstrong e di tutti gli eventi che portarono il primo uomo sulla Luna. Neil è interpretato da Ryan Gosling.