Mihajlovic, il laziale Acerbi: “Fregatene di quello che hai” – FOTO

Sinisa Mihajlovic acerbi
Francesco Acerbu ci è passato prima di lui e fa gli auguri a Sinisa Mihajlovic – FOTO © Getty Images

Francesco Acerbi rivolge un messaggio a Sinisa Mihajlovic, ed il significato è speciale visto quanto passato qualche anno fa dal difensore della Lazio.

Sono tanti i messaggi ricevuti da Sinisa Mihajlovic in questi ultimi due giorni, dopo che sabato scorso l’allenatore del Bologna ha annunciato di essere stato colpito da una forma di leucemia acuta. E tra i più significativi pervenuti al 50enne ex calciatore serbo c’è quello di Francesco Acerbi, difensore della Lazio, che nel 2013 ha lottato contro un cancro ai testicoli riuscendo a vincere. Oggi Acerbi gioca con ottimi profitti e non ha più alcun problema. “Mister, non devi mollare, serve avere coraggio. Sono parole scontate, ma vere. Mi permetto di dirti di affrontare questa brutta fase appieno, fregandotene di quello che hai! Vivi come se non avessi niente e pensa sempre positivo, CORAGGIO”. È questo ciò che Acerbi ha scritto a Mihajlovic dal proprio profilo personale Instagram, e magari ci sarà anche l’occasione di poter dare di persona questo incoraggiamento.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mihajlovic, non solo Acerbi: quanti messaggi da parte di tanti

Il Bologna, per bocca del coordinatore dell’area tecnica, Walter Sabatini, ha fatto sapere che Sinisa continuerà a ricoprire il ruolo di allenatore della prima squadra. Ovviamente molto del tempo verrà preso dalla ricerca di una cura, per cui il serbo non sempre potrà essere presente agli allenamenti oppure in panchina quando si tratterà di giocare. E naturalmente spiccano anche i messaggi della moglie e dei figli di Mihajlovic, che è sempre stato un uomo di temperamento e dalla grinta enorme. Non sono però mancati dei momenti controversi legati a quanto successo all’ex difensore di Roma, Lazio, Sampdoria ed Inter, con polemiche legate a quanto fatto da ‘Il Corriere dello Sport’ ed all’interpretazione di alcuni delle parole rilasciate dallo stesso Sinisa in confereza stampa in merito all’inquadrare tutto ciò che gli sta capitando come una guerra.