Savona, un uomo uccide l’ex moglie: ferita un’altra donna

Una nottata di sangue a Savona. Un uomo di 48 anni, Domenico Massari, ha ucciso l’ex moglie Deborah Ballesio, entrando al ristorante del bagno “aQuario” durante una serata di karaoke. 

Savona

La gelosia come motivo scatenante. Nella serata di ieri a Savona un 48enne, Domenico Massari, ha uccido l’ex moglie a colpi di pistola, una donna di 40 anni, Deborah Ballesio. L’uomo si è intrufolato all’interno del ristorante del bagno “aQuario” durante una serata di karaoke. Prima di sparare alla donna avrebbe gridato: “Ti ricordi di me?” Ferita gravemente un’altra donna, mentre una ragazza è stata colpita di striscio. L’ex moglie, che lavorava come animatrice, sarebbe stata raggiunta da ben cinque colpi di pistola. Una donna di 62 anni è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, mentre la ragazza si trova all’ospedale San Paolo di Savona. Ora è caccia all’uomo dopo che Domenico Massari è fuggito dopo l’omicidio.

Segui i nostri articoli anche su Google News, per farlo CLICCA QUI

Savona, c’è un altro episodio risalente al 2015

Non era la prima volta che l’uomo provocava terrore nei confronti della donna. Già nel 2015 l’uomo appiccò del fuoco al locale di lap dance gestito da lei, il “Follia” di Altare. L’uomo aveva patteggiato a tre anni e due mesi per stalking e il divieto di avvicinarsi all’ex moglie. Nella sua vita Deborah ha dovuto affrontare anche diversi lutti, come il suicidio della sorella maggiore a causa della depressione fino alla scomparsa del padre nel 2013. Un finale da incubo per la donna con il suo matrimonio che gli è costato la vita a distanza di anni.