Mihajlovic, ora arrivano le critiche: “Offensivo per chi viene vinto dalla malattia” – FOTO

Mihajlovic leucemia
Sinisa Mihajlovic annuncia d avere la leucemia (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Sinisa Mihajlovic ha annunciato di essere affetto dalla leucemia, ma a qualcuno non è piaciuto il suo modo di considerare il male di cui soffre.

Nella giornata del 13 luglio 2019 Sinisa Mihajlovic ha annunciato di essere alle prese con una forma di leucemia acuta che lo terrà impegnato in maniera seria nei prossimi mesi, nel tentativo di guarire e di lasciarsi questo brutto male alle spalle. L’allenatore del Bologna ha reso nota la cosa in una apposita conferenza stampa, e chiaramente non potrà ricoprire il proprio ruolo in prima persona, anche se Walter Sabatini, coordinatore delle aree tecniche del club rossoblu, ha ribadito che Mihajlovic continuerà comunque ad essere il mister del Bologna. Non mancano però le polemiche relative a questo annuncio da parte del 50enne ex difensore serbo. Maurizio Crosetti, giornalista de ‘La Repubblica’, lo critica scrivendo le seguenti parole. “Esiste una retorica del cancro secondo la quale vince chi lotta di più, chi non si arrende, insomma chi ha più carattere. Oltre che falso, è offensivo per chi soccombe e muore. Non si arrende: muore. E chi vive non vince: guarisce”.

LEGGI ANCHE –> Claudia Lai, il dramma: la moglie di Nainggolan ha il cancro: “Ho paura” – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mihajlovic, Crosetti ne critica il pensiero sulla malattia

Critica nata dal fatto che Mihajlovic abbia inquadrato tutto in una ottica ‘guerresca’. Si parla di una lotta da vincere. “Ho dovuto sempre combattere e lo farò anche questa volta, nella vita mai nessuno mi ha regalato nulla”. Crosetti però ha interpretato il pensiero del mister balcanico in tale maniera. E c’è chi gli dà ragione e chi gli fa notare come, in maniera inevitabile, situazioni del genere ed anche altre di diverso tenore vengono considerate come delle battaglie in cui doversi impegnare per poter finalmente trovare il sorriso. Lo stesso Sinisa poi non ha mancato di fare un riferimento polemico sulla leucemia acuta che lo ha colpito, rivolto secondo alcuni ad Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport.