Blackout a New York, Manhattan rimane al buio per cinque ore

Blackout a New York (Manhattan)

A Manhattan si è verificato un blackout che ha lasciato la città al buio, per motivo il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha rilasciato una dichiarazione

Il blackout che si è verificato a New York ha lasciato Manhattan al buio per oltre cinque ore. A farne le spese sono state oltre 72.000 persone rimaste intrappolate nella metropolitana, nella propria azienda o in strada. Il disagio è durato sino a quando tutto non è tornato alla normalità grazie al ripristino della corrente. Oltre 72mila tra persone e aziende senza luce e rete della metropolitana in tilt: dopo oltre cinque ore di blackout e disagi, è stata ripristinata la corrente elettrica a Manhattan ed edifici come l’Empire State Building sono tornati ad illuminarsi. Oltre 72mila tra persone e aziende erano rimaste senza luce ed era andata in tilt anche la rete della metropolitana.

Leggi anche —> New York: elicottero contro grattacielo a Manhattan – VIDEO

Le zone colpite dal blackout e la paura dei newyorkesi

Le zone colpite dalle tenebre sono state soprattutto quella di Midtown e l’Upper West Side. La Grande Mela ha visto spegnersi anche le luci di Times Square e dell’Empire State Building. Il concerto di Jennifer Lopez, che sarebbe dovuto iniziare appena dopo il blackout, è stato rimandato e dal Lincoln Center al Madison Square Garden i fan sono stati evacuati. Il governatore dello stato Andrew Cuomo si è visto costretto a inviare la Guardia nazionale, che ha contribuito mantenere l’ordine in strada e ha aiutato i Vigili del Fuoco nelle operazioni di evacuazione. Molte sono state, infatti, le persone rimaste intrappolate all’interno dei grattaceli e tanta la paura provata per le strade ma secondo il sindaco di New York, Bill de Blasio, si sarebbe trattato di un banale “problema tecnico“. Il Primo cittadino sta rientrando in città per soprassedere agli ultimi accertamenti ma la situazione è ora sotto controllo. Curiosa è la data in cui questo blackout si è verificato esattamente come era accaduto nel giorno dell’ultimo Manhattanhenge (noto come il solstizio di Manhattan), il 13 luglio del 1977.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marta