Sinisa Mihajlovic ha un tumore? Mondo del calcio sotto choc

Sinisa Mihajlovic ha un tumore ?
(Getty Images)

Le condizioni di salute di Sinisa Mihajlovic destano preoccupazione, l’allenatore serbo potrebbe annunciare l’addio al Bologna già oggi: qual è il male che lo ha colpito? Si tratta di un tumore?

Nei giorni scorsi Sinisa Mihajlovic ha lasciato il ritiro del Bologna a Castelrotto (Alto Adige) per fare ritorno nel capoluogo emiliano. Ufficialmente il tecnico era tornato a casa per curare una brutta influenza, ma nelle ultime ore voci di corridoio fanno sapere che potrebbe trattarsi di qualcosa di molto più serio. A dare la notizia in anteprima è stato il ‘Corriere dello Sport‘ sul quale si legge: “Gli esami clinici ai quali si è sottoposto evidenziano la necessità di ricorrere urgentemente a una terapia d’urto”.

Il Bologna ha convocato una conferenza stampa per oggi, nella quale spiegherà quali sono le condizioni del suo tecnico e se sarà in grado di continuare l’impegno preso per la prossima stagione. Se l’informazione condivisa dal ‘Corriere dello Sport’ dovesse rivelarsi corretta è possibile che l’allenatore serbo possa aver scoperto di avere una malattia grave e l’ipotesi più probabile sarebbe quella di un tumore. Al momento, però, si tratta esclusivamente di una congettura che verrà smentita o confermata nelle prossime ore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sinisa Mihajlovic: lo shock nel mondo del calcio

La notizia delle condizioni di salute precarie di Sinisa ha scosso l’intero mondo del calcio. L’allenatore del Bologna è infatti un protagonista della nostra Serie A da decenni, prima come calciatore ed ora come allenatore, ed è conosciuto e ben voluto da tutto l’ambiente. L’addio forzato sarebbe un duro colpo per lui, sia da un punto di vista personale (per ovvie ragioni) che professionali. Il tecnico veniva da una stagione trionfale con il Bologna e  puntava ad un salto di qualità che avrebbe una volta per tutte confermato quelle qualità che aveva fatto intravedere a sprazzi negli anni precedenti. L’augurio di tutti è che possa trattarsi di qualcosa di meno grave di quanto sembri e che possa tornare presto protagonista.

Molti i messaggi giunti in questo momento. Enrico Mentana scrive: “Conosco Sinisa Mihaijlovic. Leggo purtroppo che dovrà lasciare almeno per un po’ la guida del Bologna per curarsi. È un lottatore, per quel che può servire avrà la spinta dell’affetto che nutrono per lui tutti gli appassionati. Da fermo, nei calci piazzati, è stato uno dei più grandi. Ora che si deve fermare per forza, e combattere, sentirà che certo non è solo, qui tra noi”. Il suo grande amico Roberto Mancini gli ha dedicato questo post su Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sei troppo forte @mrmihajlovic 💪🏽💪🏽💪🏽questo ti fa un baffo e poi dobbiamo giocare a padel #mancio 💙

Un post condiviso da Roberto Mancini (@mrmancini10) in data: