Bimbi travolti dal Suv, ecco il VIDEO choc di quanto accaduto

Bimbi travolti da Suv
(Screenshot Video)

Nelle scorse ore è emerso il video delle telecamere di sicurezza del centro storico di Vittoria che mostra l’esatto momento in cui il Suv ha travolto i due bimbi.

La dissennatezza di un uomo ha causato la morte di un bambino, Alessio (12 anni), nel centro storico di Vittoria la sera dell’11 luglio. L’uomo è Rosario Greco, pregiudicato e figlio di un boss di Ragusa, al momento dell’incidente era completamente ubriaco – nel suo sangue è stato trovato un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite consentito – e pare avesse assunto anche della cocaina. Coinvolto nell’incidente pure Simone (11 anni), cuginetto di Alessio. Il piccolo è sopravvissuto, ma ha perso entrambe le gambe. I medici hanno provato a salvare i suoi arti operandolo immediatamente, ma il tentativo è fallito. Adesso il bambino si trova ricoverato in ospedale, in riabilitazione.

Per quanto riguarda il pirata della strada, è stato rintracciato poco dopo l’incidente dalla squadra mobile della Polizia ed è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale, aggravato da guida in stato di ebbrezza e da omissione di soccorso. Greco, infatti, era rimasto sulla scena dell’incidente, ma si è dato alla fuga non appena ha sentito l’arrivo delle forze dell’ordine. Fuggiti anche gli altri 3 occupanti dell’auto, questi sono stati accusati di omissione di soccorso, ma una volta in Caserma hanno collaborato fornendo l’esatta dinamica dell’accaduto e accusando il guidatore per quanto successo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimbi travolti da Suv, il video choc

Gli agenti hanno anche sequestrato le immagini della telecamera di sorveglianza, dalle quali si vede l’esatto momento in cui l’uomo ha investito i due bambini. Il video è stato condiviso dalla maggior parte delle testate giornalistiche nazionali e quello che si vede è scioccante: Greco entra nella via del centro storico di Vittoria a velocità folle e senza il controllo del mezzo, il Suv sbatte nei muri delle case che costeggiano la strada da destra a sinistra per un paio di volte. A quel punto evitare i bambini è praticamente impossibile per l’autista, evidentemente incapace di stare al volante nel momento in cui si è verificato l’incidente.

Ecco l’istante in cui il Suv investe i bambini, condiviso dal ‘Corriere.it’