Home News Bambina morta, la caduta da una nave da crociera “potrebbe essere omicidio”

Bambina morta, la caduta da una nave da crociera “potrebbe essere omicidio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01
CONDIVIDI
bambina morta nave
Cade da una nave da crociera per una imprudenza del nonno, bambina morta: “Potrebbe non essere stato un incidente” – FOTO: viagginews.com

La vicenda della bambina morta dopo una caduta di oltre 100 metri da una nave da crociera potrebbe non essere stato un incidente, lo sostiene la polizia.

C’è un retroscena inatteso nel caso della bambina morta dopo che il nonno l’aveva fatta oscillare al di fuori di un finestrino della cabina di una nave da crociera. La piccola, di appena un anno e mezzo, si chiamava Chloe Wiegand ed è precipitata dall’undicesimo piano della ‘Freedom of the Seas’, sfracellandosi sul molo del porto di San Juan, in Costa Rica. Il nonno si chiama Salvatore Anello ed è di chiare origini italiane. Inizialmente si è pensato ad un tragico incidente, dettato dall’irresponsabilità dell’uomo. Ma ora il capo della Divisione Omicidi del Dipartimento di Polizia di San Juan ha dichiarato di non avere certezze in tal senso, e che le autorità stanno indagando anche per un possibile omicidio. “Ci troviamo nelle primissime fasi delle indagini e non possiamo escludere alcuna possibilità. I miei uomini stanno lavorando alacremente su questo triste caso che riguarda la bambina morta”.

LEGGI ANCHE –> Schianto auto-scooter, incidente letale per un giovanissimo – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambina morta, il nonno avrebbe compiuto un grave errore di valutazione

Il nonno ha detto di pensare che dietro al vetro ci fosse una balaustra, e che la nipotina amava molto guardare dalle finestre. Invece non era così. La piccola, la cui famiglia era proveniente dall’Indiana, è stata subito trasportata d’urgenza in ospedale. Purtroppo però non è stato possibile fare niente per salvarle la vita. La compagnia navale cui appartiene la nave da crociera ha espresso profondo dolore in una nota ufficiale, ribadendo di aver fornito pieno sostegno alla famiglia della piccola vittima.