Totò Schillaci, chi è: età, vita privata, carriera dell’ex calciatore

Quella di Totò Schillaci, il recordman di Italia ’90, è stata una vita (quasi) sempre dietro al pallone. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui.

Alzi la mano chi, pur non essendo minimamente appassionato di calcio, non ha mai sentito il nome di Totò Schillaci. Il capocannoniere è entrato nelle case di tutti gli italiani (e non solo) durante i Mondiali di Italia ’90, facendo sognare con le sue “notti magiche” una nazione intera? Dopo gli esordi con il Messina e l’approdo alla Juventus, quindi il passaggio all’Inter, Schillaci è diventata una vera e propria istituzione. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Totò Schillaci

Salvatore Schillaci (Totò all’anagrafe) è nato a Palermo il 1° dicembre 1964 sotto il segno del Sagittario e ha iniziato prestissimo a giocare a calcio, la sua più grande passione. Il talento, d’altro canto, non gli è mai mancato. A 25 anni è arrivato alla Juventus, società in cui è rimasto solo per tre anni, per poi disputare le successive stagioni nell’Inter e in una squadra giapponese, la Jubilo Iwata. Ma l’ascesa alla ribalta del calcio italiano arriva con l’ingresso nella Nazionale dell’Italia ’90, anno in cui la squadra arrivò terza ai campionati mondiali. Proprio in quell’occasione Totò Schillaci, con la maglia numero 19 (suo numero fortunato), si aggiudicò il ruolo di capocannoniere e di miglior giocatore della competizione. Titoli che ancora oggi rivendica con orgoglio.

Per quanto riguarda la vita privata, Totò Schillaci è stato sposato con Rita Bonaccorso, una parrucchiera ed estetista siciliana che conobbe quando giocava nel Messina e dalla quale ha avuto due figli, Mattia e Jessica. Dopo la fine della loro relazione, Rita Bonaccorso è stata più volte ospite nel salotto di Barbara D’Urso per raccontare la truffa di cui è rimasta vittima e a causa della quale è anche costretta a vivere in una roulotte. Il matrimonio, secondo la sua versione, sarebbe durato poco perché Totò l’avrebbe tradita più volte: lo stesso calciatore avrebbe poi confermato queste indiscrezioni.

Dopo la fine del primo matrimonio, Totò Schillaci è stato legato prima a Prisca, una donna conosciuta a Chiasso da cui ha avuto Nicole, poi alla showgirl e modella Simona Mattioli, che avrebbe chiesto all’ex compagno un risarcimento danni di 10 milioni di euro perché la loro relazione avrebbe compromesso la sua carriera nel mondo dello spettacolo. Solo nel 2011 il calciatore ha trovato la serenità accanto a Barbara Lombardo, ex modella e oggi odontotecnico, che aveva conosciuto nel 2002 e ritrovato quasi 10 anni dopo. I due si sono perdutamente innamorati e nel giugno del 2012 sono convolati a nozze. Con il figlio di Barbara, avuta da una precedente relazione e a sua volta grande appassionato di calcio, Totò ha – parole sue – un ottimo rapporto. Il Nostro vive ancora oggi a Palermo, dove ha aperto un centro sportivo – “Scuola Calcio Louis Ribolla” – che gestisce a tempo pieno. Sarà anche per questo che trascura i social…

EDS