Cremona, bimbo di 2 anni cade dal secondo piano: salvo per miracolo

L’incidente, fortunatamente a lieto fine, è avvenuto a San Felice, nel Cremonese. Al bimbo, di poco più di 2 anni e mezzo, poteva andare molto peggio.

E’ sfuggito alla vigilanza dei genitori, una famiglia di operai rumeni che risiedono in una casa Aler, si è arrampicato su di un mobiletto della camera da letto e ha velocemente raggiunto la finestra al secondo piano, per poi perdere l’equilibrio sul davanzale e piombare di sotto, sul cemento, dopo un volo di diversi metri. Il pauroso incidente – l’ennesimo del genere con protagonista un minore – è avvenuto oggi a San Felice, nel Cremonese, intorno alle 18, e il piccolo – un bambino di poco più di 2 anni e mezzo – si è miracolosamente salvato, cavandosela solo con qualche lieve contusione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il tonfo nel vuoto e la corsa all’ospedale di Cremona

Dopo il tonfo nel vuoto, quando i familiari del bambino si sono accorti di quel che era successo, superati gli iniziali momenti di panico, è subito scattato l’allarme. Dopo la chiamata ai soccorritori del 118 e l’arrivo su posto di un’ambulanza, il piccolo è stato trasportato all’ospedale di Cremona per tutti i controlli e gli accertamenti del caso. Fortunatamente, come detto, non ci sono state gravi conseguenze. Sul luogo dell’incidente, in via Caudana, sono intanto giunti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del capoluogo per verificare eventuali responsabilità di terzi o mancanze o omissioni da parte dei genitori del minore.

EDS